Architecture tools – I centri benessere sono i luoghi preferiti per evadere dall'anomala ritmicità quotidiana e incarnano il desiderio dell'uomo metropolitano di staccarsi dal generalizzato imperante malessere che caratterizza molti momenti vitali

Autore: Simone Micheli
Collana: Architecture tools
Pagine: 370
Prezzo Euro: 19,90

ISBN:978-88-6116-475-8




Stress e frenesia sono due elementi che caratterizzano la
nostra quotidianità da così tanto tempo che nemmeno ci ricordiamo l'ultimo
giorno di relax che abbiamo trascorso in tranquillità senza preoccuparci delle
mille vorticose attività che caratterizzano il nostro aberrante presente. Nel
nostro incedere temporale, veloce e disattento, tanti sono i frammenti di vita
che ci sfuggono, che non consideriamo nel giusto modo, che perdiamo
irrecuperabilmente. Le nostre società hanno intrapreso un cammino attraverso il
quale si è progressivamente compresso, alterato, l'uso dei nostri cinque sensi,
ostacolando in questo modo l'esperienza del sé, la percezione del proprio corpo
e della propria anima. Il nostro contemporaneo sistema vitale ha la necessità
di riappropriarsi del mondo delle sensazioni per ritrovare il naturale
equilibrio che ci permette di affrontare le sfide quotidiane.

I centri benessere sono i luoghi preferiti per evadere
dall'anomala ritmicità quotidiana e incarnano il desiderio dell'uomo
metropolitano di staccarsi dal generalizzato imperante malessere che
caratterizza molti momenti vitali. Centri termali ed estetici, beauty farm,
palestre si stanno sviluppando sempre di più, modificando le loro strutture e
il loro intento nel fornire all'utente un'esperienza di benessere a 360 gradi.
Il trend per la definizione di questi luoghi è quello della costruzione, più o
meno reale, di oasi di pace, di bellezza, capaci di offrire all'assetato
visitatore/utilizzatore "mondi altri" attraverso i quali riscoprire
sensazioni, emozioni, all'interno dei quali potersi ricongiungere con le
dimensioni della profonda interiorità. Il nuovo spazio legato al benessere
parte dal principio che l'uomo non è soltanto un corpo fisico, una macchina da
tenere in funzione, ma un'entità complessa ed esigente che va curata, coccolata
e accarezzata in ogni sua parte. Nei moderni centri benessere l'attenzione è
diretta alla cura globale del corpo e si assiste allo sviluppo di una serie di
tecniche alternative alla ginnastica tradizionale, dove il corpo diviene
sorgente di piacere non più fisico ma psicofisico. Il concetto di benessere sta
conoscendo una significativa evoluzione: non è più associabile a una smagliante
forma fisica, ma è qualcosa di più complesso che investe la totalità dell'individuo,
sia nel suo aspetto esteriore che in quello interiore. I contemporanei luoghi
del benessere delle "business city" trovano fertile humus nella
cultura orientale "tout court", la quale ci insegna che ogni disturbo
o disagio fisico non è altro che il riflesso di una disomogeneità
dell'equilibrio globale corpo-mente.

Wellness significa permettere alla mente di percepire ogni
palpito del proprio corpo, ogni più piccola variazione esterna, ogni reazione
della propria pelle; significa abbandonarsi totalmente all'ambiente e
all'emozionalità senza paure o preconcetti, affrontare la nudità del proprio
corpo e della propria anima per riprendere coscienza di ciò che siamo,
trascurare ogni barriera razionale per ossigenare la mente e allontanare lo
stress, per rigenerarsi, per recuperare il sé in un mondo che corre e che
contamina. Soltanto un luogo attentamente curato dal punto di vista scenico può
riportare a questo stato di libertà globale e di bellezza. Sfogliando le pagine
di questo volume è significativo riconoscere diversità linguistiche e
comunicative, formali e compositive, e soprattutto scoprire un comune
denominatore dato dalla volontà dei progettisti di creare spazi di eccellenza
per la celebrazione di ritrovabili emozioni.




Sommario:

Introduzione. Spa and Pool,
Atoll Hotel; Qiora Store and Spa; Bad Elster Spa Bath; Terme di Saturnia; Les
deux tours; Bulgari Hotels & Resorts; Ark Hills Spa; Rappongi Hills Spa;
Habitus Culti; La Sommità. Relais Culti; Piscina e idromassaggio presso
Bobadilla Athletic Center; Skorpion; Cowley Manor & Spa; Hotel Explora in
Patagonia; Termos Geometricas; Fitness Center a Barcellona; Piscina coperta e
sala polifunzionale; Liquidrom in Tempodrom; Bath Spa; Saarow Therme;
Alpentherme Gastein; Ginzan Bath House; I Square (Florist at the corner); Terme
Oberala; L’Incontro; Shiseido Studio; Espace Vitalità, Henri Chenot presso
L’Albereta Relais & Chateau; Grand Hyatt Hotel; Hotel Des Thermes; BlissFul
Club; Park Hotel Waldhaus; Hotel Habita; Side Hotel; Vigilius Mountain Resort;
Aleph Hotel; Centre Thermal La Chaldette; Freizeitzentrum Naturbad Amstetten. Biografie.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCase in vetro
Articolo successivoGiardini