Greppi & Bianchetti
Studio
, chiesa di Nave


 
Greppi & Bianchetti
Studio
ponte ciclopedonale a Nave

"Il fatto che il simbolo centrale della nostra civiltà sia a tutt'oggi
l'Uomo-Dio che muore sulla croce, inchiodato all'opposizione tra queste due
forze, quella orizzontale-materiale e quella verticale-spirituale, ci ricorda
che la difficoltà, ma anche il senso della vita umana, consiste appunto nel
restare lì, sulla propria croce personale, che per ogni individuo consiste
appunto nel reggere questa tensione".

Claudio Risé

"Quando il silenzio propaga la sua eco, le parole rivelano tutta la loro
usura".

Umberto Galimberti

La chiesa, orientata tradizionalmente con l'abside verso est, conclude il
progetto di trasformazione del recinto cimiteriale esistente, dando forma
definitiva al rapporto della corte a tre lati con il paesaggio montano
circostante che viene inquadrato tra i portici e la facciata della chiesa. La
torre richiama, come segno nell'immaginario collettivo, un campanile, ma
funziona, dati lo spiraglio in sommità e la copertura in acciaio inox sabbiato e
quindi di colore scuro, come camino di ventilazione, che con il surriscaldamento
della copertura, nelle ore estive più calde conferisce all'aria nell'edificio un
moto ascensionale in grado di rinfrescare naturalmente l'ambiente.

CONDIVIDI
Articolo precedenteabdr
Articolo successivoAvanguardia italiana