Hong Kong

Fabrica Cultura (Culture Fabricate)

L'architettura di Hong Kong torna alla Biennale di Venezia.
Si conferma anche quest'anno la collaborazione tra Hong Kong Arts Development Council (ADC) e Hong Kong Institute of Architects (HKIA) che ha assicurato l'enorme successo di Hong Kong alla Biennale del 2006.
Dal 14 settembre al 23 novembre 2008 l'undicesima edizione della Mostra Internazionale dii Architettura ospiterà l'esposizione dal titolo "Fabrica Cultura (Culture Fabricate)": l'architettura dii Hong Kong nei suoi molteplici aspetti.
Il principio che anima e informa la mostra, co-curata dal Prof. Desmond Hui (architetto e studioso) e dal Prof. Lee Ou-fan, Leo (studioso e scrittore/critico), si srotola lungo l'indagine di sei categorie - oggetti, edifici, paesaggi, città, media e testi - per restituire al pubblico un'idea di architettura composita e in movimento.
Tra gli otto gruppi che esporranno all'Arsenale non solo architetti e designer ma anche fotografi, performer e scrittori/critici.
In occasione della conferenza stampa del 17 luglio i curatori - Prof. Desmond Hui e Prof. Leo Lee - hanno chiarito il concetto creativo alle origini della mostra: "Crediamo che l'architettura e il design, proprio in quanto forme di 'creative industry', possano essere effettivamente un atto creativo e assolvano ad un proposito molto concreto. Il nostro intento è quello di salvare l'architettura di Hong Kong dalla stasi dei grattacieli senza forma e della cosiddetta 'non architettura' ".
Il Presidente dell'ADC, Ma Fung-kwok, ha sottolineato l'importanza della partecipazione di Hong Kong alla Biennale di Venezia (Architettura): "Il debutto di Hong Kong alla Biennale di Venezia (Architettura) del 2006 ha riscosso un grande successo con oltre 24.000 spettatori. Come co-organizzatori, continueremo a garantire uno spazio espositivo strategico e punteremo sulla ormai consolidata esperienza di collaborazione con l'HKIA per assicurare l'ottima riuscita della mostra."
Il Presidente della HKIA, Dr. Ronald Lu, ha ribadito che: "L'esposizione alla Biennale di Venezia permette allo spettatore di conoscere ed apprezzare l'architettura di Hong Kong come immaginazione ed espressione creativa. Gli espositori sono non solo architetti e designer ma anche fotografi, performer, scrittori e critici, rappresentanti di diversi aspetti e pratiche culturali di una città in trasformazione e animati da una passione comune: promuovere l'architettura di Hong Kong".

CONDIVIDI
Articolo precedenteVaillant
Articolo successivoScozia