Il flusso luminoso

Il flusso luminoso (F) indica la quantità di luce emessa nello spazio da una sorgente nell'unità di tempo. Per flusso luminoso si intende l'intera potenza irradiata dalla sorgente di luce che viene valutata con la sensibilità spettrale dell'occhio (e quindi percepita come luminosa); l'energia luminosa è, per convenzione, quella emessa nell'intervallo da 380 a 780 nm.
L'unità di misura del flusso luminoso è il lumen (lm), che corrisponde al flusso luminoso emesso entro l'angolo solido unitario (che si calcoa in steradianti) da una sorgente puntiforme avente un'intensità luminosa di una candela.

 F

lm=cd/sr

F = flusso luminoso incidente su una superficie
sr= steradianti, unità di misura di un angolo solido (estensione allo spazio del concetto di angolo piano)

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteL’illuminamento
Articolo successivoLa luminanza