Ca’ della Luna sulle colline di Agazzano (Pc) – Michael Tribus

Una villa piacentina, progettata da Michael Tribus, sfrutta l'energia della terra e del sole per raggiungere la quasi completa autonomia energetica.

La prima casa passiva dell’Emilia Romagna è stata progettata dall’architetto Michael Tribus e si chiama Ca’ della Luna: sfrutta l’energia del sole e della terra e dalle sue finestre si possono scorgere le scenografiche colline di Agazzano, località in provincia di Piacenza.


La casa preesistente è stata parzialmente demolita e poi ricostruita proprio secondo gli standard della casa passiva. La nuova torre all'ingresso completa la definizione dei locali e definisce la pianta rettangolare. Il portico è stato riaperto, riportandolo alla sua forma originaria, e si confronta con la torre che costituisce il punto di massa dell'edificio. La terrazza al centro diventa il punto focale attorno al quale ruota l'intera abitazione. Tensione e flusso dell'energia si mantengono dall'ingresso fino all'ultimo piano con le tre camere da letto. La parte preesistente viene rivestita con una facciata tradizionale in pietra, mentre la parte nuova viene messa in contrasto attraverso l'intonacatura.

agazzano-6192
Il consumo energetico Epi secondo i calcoli progettuali è pari a soli 3 kWh/m2 l’anno. Per questo è stata possibile l'applicazione delle detrazioni fiscali del 55% per il risanamento energetico. Per ottenere questi consumi ridotti è stato utilizzato un isolamento molto elevato, di 30 cm sulle pareti, 25 cm sul pavimento e 40 cm sulla copertura, e delle finestre molto efficienti con un triplo vetro con pellicola basso emissiva, che permette di ridurre ulteriormente le perdite. Altri accorgimenti con una particolare attenzione all'ambiente, sono il tetto verde, che permette di ridurre l'impermeabilità del suolo, creando allo stesso tempo un piacevole microclima.

agazzano-6104

Per sopperire alla piccola necessità di riscaldamento esistente è utilizzata una pompa di calore che sfrutta la geotermia con sonde orizzontali per riscaldare, e come sistema di distribuzione dei pannelli radianti a pavimento. È inoltre presente un impianto di ventilazione meccanica con recupero di calore che permette di avere sempre aria fresca senza dover aprire le finestre. I pannelli solari termici presenti in copertura garantiscono una quota del riscaldamento dell'acqua calda sanitaria di 1000 litri ed in inverno possono aiutare al riscaldamento dell'abitazione. Con l'installazione di pannelli fotovoltaici di circa 20 kW per la produzione di energia elettrica la casa compresa l’azienda agricola Ca’ della Luna può raggiungere quasi la completa autonomia energetica.

 

La proprietà è una delle dimore di Italy Sotheby's International Realty.

 

Pubblica i tuoi commenti