Elementi del progetto – il volume intende operare una classificazione ragionata delle specie legnose reperibili sul mercato e illustrrea lo stato dell'arte nell'uso e nelle tendenze in edilizia e in architettura

Autore: Giovanni Polazzi, Sandro Svaluto, Alan Crivellaro
Collana: Elementi del progetto
Pagine: 408
Prezzo Euro: 29,90

ISBN:978-88-6116-022-4




"Legni ", come gli altri volumi della collana
"Elementi del progetto", intende operare una classificazione
ragionata delle specie legnose reperibili sul mercato avvalendosi del supporto
degli operatori del settore che, in ultima analisi, risultano essere anche gli
attori determinanti per quello che concerne tendenza e innovazione.
L'introduzione ne illustra lo stato dell'arte nell'uso e nelle tendenze in
edilizia e in architettura.

Ogni scheda, accompagnata dall'immagine a tutta pagina del
legno descritto, riporta infatti le principali caratteristiche estetiche e
tecnologiche in modo da poter verificare quale sia la specie legnosa più adatta
all'impiego pensato dal progettista.

"Legni" si contraddistingue per il rigore
schematico e il taglio tecnico, in linea con le esigenze degli addetti ai
lavori; ma allo stesso tempo, attraverso una classificazione semplice e
divulgativa, consente una lettura meno specialistica, offrendo, anche a un
pubblico più allargato, specifici approfondimenti in materia, con particolare
accento sulle molteplici applicazioni relative a un materiale il cui utilizzo
spazia dall'uso domestico all'industria del mobile, dall'architettura d'interni
a quella strutturale.

Il libro, attraverso la descrizione dei requisiti del legno
naturale, offre dunque un'adeguata risposta riguardo alle qualità prestazionali
di questo materiale, ma anche riguardo le qualità relative alla sua texture
superficiale come le differenze per colore e le diverse venature reperibili sul
mercato, per poter consentire ai fruitori, siano essi progettisti siano essi
tecnici economici e di committenza, una conoscenza finalizzata al corretto uso.

Le specie, ordinate secondo un nome commerciale, vengono per
questo indicate anche con i più diffusi nomi volgari e si completano con il
nome scientifico e la famiglia d'appartenenza; viene anche segnalata la loro
più o meno facile reperibilità e dimensione disponibili sul mercato nonché il
loro ambito di impiego.

Il legno, materiale antico per tradizione, è infatti sempre
in grado di sviluppare quel giusto rapporto sinergico con i processi legati
alla valorizzazione estetica e alla trasformazione ambientale, in quanto il suo
valore aggiunto si esprime per le semplici modalità costruttive, per il suo
contenuto formale e per il facile riciclaggio, aspetto, questo, di particolare
importanza per contenere l'inquinamento ambientale. Un indice analitico e un
glossario faciliteranno la ricerca delle specie e la lettura delle schede.

Sommario:

Prefazione - Note propedeutiche alla lettura - Schede
tecniche delle specie - europa, africa, america del nord e del sud, asia -
Apparati: principali destinazioni d'uso dei legni - Glossario - Indice delle
specie - Nota bibliografica

CONDIVIDI
Articolo precedenteLe nuove pietre
Articolo successivoCE International n.226