approfondimento – Si è tenuta mercoledì 8 dicembre 2010 la cerimonia inaugurale di accensione delle mille luci per il Duomo di Milano.

Le vetrate del Duomo di Milano tornano a risplendere di luce. E non soltanto quelle della facciata e dell'abside, come lo scorso anno: ma anche quelle laterali. Il Duomo diventa così una immensa architettura di luce, che fa scintillare i vetri istoriati delle sue finestre. E prende ancora più forza il valore simbolico del progetto: la cattedrale di Milano si trasforma in una fonte di luce che, a partire da un punto sacro, si irradia verso tutta la città. E lascia uscire, dall'oscurità in cui abitualmente sono immerse alla sera, le storie raccontate dai suoi vetri colorati. Ma il progetto trasforma anche lo spazio urbano circostante, che viene esaltato da un Duomo risplendente in tutte le sue parti. Come un grande cuore che illumina idealmente la città, il Duomo di Milano diventa esso stesso fonte di luce, e dall'interno rivela lo splendore delle sue vetrate.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAbitare sostenibile: i vincitori
Articolo successivoLED Milano 2010