approfondimento – "Il manuale dei solai in laterizio. Il progetto e la normativa", curato dall'ingegnere Vincenzo Bacco, è l'ultima pubblicazione edita dalla Laterservice.

E' evidente come un sistema costruttivo che abbia raggiunto un alto grado di impiego in edilizia, è il caso del solaio in laterizio, nelle sue note tipologie: gettato in opera, a travetti e blocchi, a pannelli e a lastre, debba costantemente confrontarsi con un mercato in continua evoluzione, sul piano della sicurezza e dell'offerta prestazionale, per dimostrare la sua capacità di aggiornamento e adattamento alle mutate esigenze, all'interno di uno scenario, quello dell'industria delle costruzioni, caratterizzato da una sempre più forte competizione tecnologica.

In tal senso, il solaio in latero-cemento, sottoposto a decenni di collaudi, con milioni di metri quadrati di orizzontamenti realizzati, ha sempre dimostrato di essere in grado di adeguare materiali, forme e tecniche applicative per rispettare i requisiti e le verifiche progettuali contemplati nelle specifiche regolamentazioni.
Come è noto, il componente "solaio", qualunque sia la tecnica costruttiva impiegata, data la sua rilevanza funzionale all'interno dell'organismo edilizio, è fortemente presidiato da un'articolata serie di normative che ne regolamentano le prestazioni che è chiamato ad assicurare e mantenere inalterate nel tempo: strutturali, termoigrometriche, acustiche, di resistenza all'incendio, di impatto ambientale, ecc. A tale proposito, risulta interessante analizzare come il solaio in laterizio sia in grado di dare efficace risposta, contemporaneamente, ad un complesso di esigenze non sempre compatibili tra loro: si pensi, ad esempio, alla necessità di un comportamento strutturale rigido nel proprio piano per consentire una corretta ripartizione delle azioni orizzontali (sisma) sugli elementi portanti verticali, in netto contrasto con la richiesta di isolamento termico o di protezione acustica degli ambienti abitati. Da qui l'idea di raccogliere e organizzare, all'interno di un "manuale", tutto quanto possa essere necessario avere "a portata di mano" per progettare correttamente un solaio in latero-cemento,  rispettando norme di ultima generazione, senza tuttavia dimenticare le regole del "buon costruire". Censimento di prodotti e sistemi oggi disponibili, definizione delle aree prestazionali, analisi delle normative di riferimento, esempi di calcolo, schemi e particolari costruttivi, valutazioni critiche incernierate su specifici "punti di osservazione" corrispondenti ai più importanti parametri tecnici e costruttivi che inevitabilmente occorre tenere presenti nella progettazione e nella realizzazione di un solaio: il tutto generosamente arricchito da un corredo grafico, semplice ma esauriente, senza dover ricorrere ad "effetti speciali" o divagazioni cromatiche.
Il solaio in latero-cemento viene quindi sviscerato in ogni sua parte senza riserve, con rigore analitico, valutando in che modo ogni problematica presa in esame possa essere efficacemente soddisfatta e in che misura, sottolineando, di volta in volta, punti di forza e di criticità da rispettare.

Il manuale dei solai in laterizio. Il progetto e la normativa
di Vincenzo Bacco
Edizioni Laterservice, Roma 2010, formato 21 X 28 cm, pagg. 400, figure a colori, € 35,00.

Per informazioni e per ordinare il volume
Laterservice Srl
Via Alessandro Torlonia 15
00161 ROMA
Tel. 06 44236926
Fax. 06 44237930
s.alpestre@laterizio.it

CONDIVIDI
Articolo precedenteConosci la luce
Articolo successivoConservazione dei Beni Culturali