uffici – Milano. All'interno di un vecchio complesso industriale, ha trovato posto la sede della maison di moda di Ermenegildo Zegna.

Il recupero di vecchie architetture industriali trova, oggi più che mai, seguaci pronti ad investire in un recupero conservativo. Grande coraggio hanno avuto invece i progettisti della nuova sede di Ermenegildo Zegna - lo studio milanese Antonio Citterio Patricia Viel and Partners - che sono andati oltre il concetto di recupero, demolendo il vecchio prefabbricato e creandone uno nuovo che potesse esserne un omaggio, sostituendo una strattura prefabbricata troppo complessa e mal ridotta per poter essere mantenuta. Il progetto si inserisce all'interno di un intervento più ampio che ha visto la riconversione dell'ex Riva Calzoni in un comprensorio dedicato quasi esclusivamente al settore moda e che trova il suo massimo splendore proprio in questa sede di uffici

Il progetto
L'edificio è un volume monolitico completamente chiuso in se stesso, che non permette di permeare lo sguardo al suo interno, un forziere che nasconde il suo luccicante contenuto. Un monolite capace però di esprimere una dualità intrinseca al suo essere: se da un lato nasconde, dall'altro - grazie alla lucida superficie esterna - riflette la realtà industriale dell'intorno, inserendosi perfettamente nel contesto e facendo perdere completamente la sua rigida forma. Il richiamo ad un passato industriale si può notare dal profilo della copertura, che rimanda ai gloriosi shed industriali, tanto cari alla zona tortona. Gli interni, adibiti ad uffici, showroom e un vero e proprio teatro per la presentazione delle collezioni, si sviluppano su quattro piani, uniti da una corte centrale. L'unico punto in cui la costruzione affaccia sulla realtà urbana circonstante, avviene grazie ad un braccio a forma di "imbuto" che contiene le passerelle e le scale inclinate di collegamento tra i vari piani.


scheda progetto

Committente: Agnona Spa

Progettista: Antonio Citterio Patricia Viel and Partners, Studio Architettura Beretta Associati

Collaboratori: Marco Brambilla, Mauro Novazzi , Mira De Middeleer , Tilman Schmidt , Naseem Alizadeh , Hans Christian Wilhelm

Impresa di costruzione: Colombo costruzioni (general contractor), Tosoni (facciate)

Fotografo: Leo Torri

Tempi progetto: 2004

Tempi di realizzazione: 2007

Superficie costruita mq: 16.200

scheda studio

Studio: Antonio Citterio Patricia Viel and Partners srl

Indirizzo: via Cerva, 4

Città: Milano

Telefono: 02 7638801

Fax: 02 76388080

e-mail: info@antoniocitterioandpartners.it

www: www.antoniocitterioandpartners.it

cv Antonio Citterio Patricia Viel and Partners

Scarica il file:
ACPV_cv.pdf

CONDIVIDI
Articolo precedenteRecupero delle forme pure
Articolo successivoVuoto urbano low-cost