Maniglie

Olivari B.  


 

via Matteotti, 40
28021 Borgomanero (NO)
Tel. 0322 835080
Fax
0322 846484
olivari@olivari.it
www.olivari.it

dwg

info
tecniche

L'attività di Olivari prende avvio a Borgomanero nel1911con la produzione d maniglie per porte e finestre in ottone, bronzo e alpacca. Negli anni '30 è tra le prime aziende a stabilire un rapporto diretto tra industrie e professionisti, collaborando con i nomi più prestigiosi dell'architettura dell'epoca (Marcello Piacentini ad esempio, per le maniglie Libertas e Iustitia).  Negli anni '50 mette a punto il processo di ossidazione anodica in collaborazione con l'Istituto Donegani, proponendo Bica, la prima maniglia in lega di alluminio ossidata anodicamente. Ponti, Mangiarotti, Zizzoli, BBPR, Caccia Dominioni saranno gli altri protagonisti della fortunata collaborazione. Negli anni '70 Olivari propone in Italia un nuovo materiale nel campo delle maniglie, rivoluzionando le forme e introducendo i colori: la resina, utilizzata nei modelli Boma, Iseo e Lario. Giugiaro, stoppino, Magistretti, Porche, Mendini, sono invece i designer degli anni' 80 che contribuiscono allo sviluppo tecnologico dell'azienda e alla sua diffusione commerciale anche internazionale. Nel 1991 l'azienda riceve il Compasso d'Oro. Il minimalismo formale e rigoroso dei primi anni 2000 viene invece interpretato da Mari, Irvine, Lissoni e Dordoni, mentre sul fronte delle finiture un nuovo ciclo tecnologico brevettato da Olivetti, Superfinish®, consente di mantenere inalterati nel tempo colore e brillantezza della superficie. Infine Biocromo®, il processo ecologico innovativo di cromatura che consente di applicare sull'ottone il cromo trivalente al posto del cromo esavalente notoriamente nocivo per la salute e inquinante per l'ambiente.

CONDIVIDI
Articolo precedenteHoppe
Articolo successivoCantiere