Per Interni

Autore testo: Giovanna Moraglia

Le porte per interni non sono solo degli elementi funzionali, ma parte integrante dell'arredo dello spazio abitativo e lavorativo.
Le prestazioni, l'aspetto estetico e il sistema di apertura/chiusura  determinano una grande varietà di prodotti,  che si adattano alle esigenze e allo stile di ciascuno spazio, dettata anche dalla moda del momento.
Gli ambiti di utilizzo sono i più vari, da quello residenziale privato a quello pubblico, dagli ambienti ospedalieri alle comunità, dagli uffici all'industria, e ognuno richiede precise caratteristiche tecniche.

Le porte per interni devono consentire o impedire il transito tra elementi spaziali successivi, contribuire al passaggio della luce naturale o artificiale e talvolta consentire un controllo visivo, contribuire alla ventilazione, alla sicurezza nei confronti dell'incendio, ad un buon isolamento acustico e ad un isolamento termoigometrico e olfattivo.
Considerando la cinematica del movimento dell'anta, suo principale elemento funzionale, possono essere: girevoli, scorrevoli o ripiegabili.

Clicca per approfondire gli argomenti
Porte a rotazione
Porte scorrevoli
Porte ripiegabili

 
 

CONDIVIDI
Articolo precedenteMessa a terra e parafulmine
Articolo successivoPer esterni