salone 2009 – Un'iniziativa di Regione Lombardia in collaborazione con Cestec, rivolta ai giovani designer e alle aziende del territorio lombardo

Il Belvedere del Grattacielo Pirelli ha ospitato durante la settimana del design la mostra dei prototipi del "Progetto DECO'", interessante iniziativa che ha fatto incontrare giovani designer e aziende lombarde.

DECO’ – DEsign e COmpetitività è un progetto promosso dalla Direzione Generale Artigianato e Servizi di Regione Lombardia, in collaborazione con CESTEC, per offrire a giovani designer emergenti la possibilità di tradurre le proprie idee innovative in concrete idee di business.

Il progetto è stato sviluppato attraverso 2 bandi di concorso:
• il primo rivolto a giovani designer fino a 35 anni di età che non abbiano mai “firmato” un prodotto in commercio
• il secondo finalizzato alla ricerca di imprese localizzate sul territorio lombardo, interessate a realizzare i prototipi dei progetti selezionati.

Quattro le aree tematiche: design per la casa, per l’ufficio, per l’ambiente, per gli spazi adibiti a comunità.

Un prestigioso Comitato tecnico di Valutazione formato da:
• Francesca Borgato – Architetto, Direttore Generale Artigianato e Servizi di Regione Lombardia
• Arturo dell'Acqua Bellavitis - Direttore di 'Indaco' Dipartimento di Industrial Design, delle Arti, della Comunicazione e della Moda presso il Politecnico di Milano
• Massimo Malacrida – Architetto e Designer - Presidente Cestec Spa
• Carlo Ludovico Russo - Editore DDE Design Diffusion Edizioni
• Patrizia Scarzella - Comitato Direttivo del Dipartimento Progettisti ADI (Associazione per il Disegno Industriale)
ha selezionato i progetti più interessanti e innovativi.

Al termine della fase di valutazione, che ha portato all’individuazione di 45 idee progettuali proposte dai giovani designer, le imprese ammesse alla fase di matching hanno scelto i progetti da ingegnerizzare e prototipare.
Un punto di arrivo e un punto di partenza allo stesso tempo.
La storia di un inizio, quella del Progetto DECO’, i cui primi risultati sono visibili alla mostra/evento durante il periodo del Salone del Mobile 2009.
Poi, la storia di designer e aziende non finisce qui, ma continuerà e si trasformerà in nuove prospettive per entrambi.
I designer potranno usufruire di finanziamenti e formazione per lo start-up di nuove imprese; dall’incontro tra designer e aziende potranno nascere nuove e interessanti collaborazioni; i prototipi realizzati diventeranno prodotti da commercializzare.


CONDIVIDI
Articolo precedenteSacea presenta Land3
Articolo successivoCase a Londra e Parigi