fiera – Per tre giorni la Valle d'Aosta si trasformerà in un laboratorio alpino di eccellenza su risparmio energetico, energie rinnovabili, efficienza energetica degli edifici e mobilità sostenibile.

Con la quinta edizione di Rigenergia, le imprese continueranno ad essere le vere protagoniste della fiera e a proporsi come i principali attori dello sviluppo e della diffusione delle rinnovabili.
Così, confermata la location della fiera nell'area dell'autoporto di Pollein, alle porte di Aosta, dove verrà allestito un Palaexpo in grado di accogliere su 5.000 mq fino a 150 espositori, il programma è stato arricchito perché la fiera delle rinnovabili possa offrire di più rispetto alle tante esposizioni su tali tematiche che stanno nascendo in ogni angolo d'Italia. In tale ottica Rigenergia|11, più ancora delle passate edizioni, non sarà solo una fiera, ma lo sviluppo di un progetto articolato e ampio che, partendo dai positivi risultati conseguiti nelle edizioni precedenti, coinvolgerà a diverso titolo e a vario livello alunni e scuole di ogni ordine e grado, professionisti, imprese, consumatori e grande pubblico.

Gli orari della fiera:
venerdì 27 maggio
dalle ore 10.00 alle ore 20.00
sabato 28 maggio
dalle ore 10.00 alle ore 20.00
domenica 29 maggio
dalle ore 10.00 alle ore 19.00

Le aree tematiche:
- Area commerciale: circa 5.000 mq con oltre 150 espositori;
- Punto informazione regionale sulle tematiche energetiche  gestito dal Centro osservazione e attività sull'energia (COA energia);
- villaggio scientifico/area innovazione. Nell'area istituzionale posta all'ingresso della fiera saranno presentate le maggiori innovazioni e alcune best practice valdostane nel settore delle rinnovabili.
- esibizione mezzi elettrici;
- area laboratorio didattico COA Lab. Allestimento di un percorso didattico-espositivo interattivo all'interno del quale  troveranno  posto  le  installazioni  dedicate  all'illustrazione  delle diverse fonti di energia rinnovabile, ai sistemi per il risparmio e l'efficienza energetica, all'utilizzo razionale delle risorse, alla mobilità sostenibile, supportati da strumenti e materiali dedicati;
- visite guidate presso impianti pilota a fonti rinnovabili realizzati presso l'autoporto con finanziamento POR FESR;
- convegni tematici;
- Interazione Impresa, Scuola;
- area ludica. Nella Fattoria delle rinnovabili verranno organizzati animazioni e spettacoli per i più piccoli  con Rinnofonte e i suoi amici. Sono programmati spettacoli per i bambini con i salti dei ginnasti che hanno preso parte alla campagna promozionale e un tappeto elastico sarà a disposizione per attività ricreative.
- Area ristoro


CONDIVIDI
Articolo precedenteVuoto urbano low-cost
Articolo successivoEco-residenza di via Cadore