Un’opportunità unica per investire sulla creatività dei giovani, una straordinaria occasione per approfondire e sviluppare il tema dell’evoluzione e dei suoi riscontri tangibili
nella società moderna. Dopo l’edizione del 1986, svoltasi a Torino, è la seconda volta che il nostro paese ha l’opportunità di ospitare il Sesam, l’assemblea europea degli
studenti di architettura che si svolgerà a Roma dal 1 al 8 Aprile 2009. Per gli otto giorni della manifestazione l’attenzione del mondo culturale europeo sarà concentrata
sul suggestivo scenario del Bioparco, teatro dell’evento nel cuore della capitale, nel quale confluiranno giovani da tutti le principali Università Europee. Il Sesam si
inserisce nel network dell’EASA che si svolge in tutta Europa con cadenza annuale ormai dal 1981. La partecipazione a queste assemblee è ambitissima perché oltre
alla ricchezza dell’offerta formativa, i maggiori atenei europei riconoscono ufficialmente l’evento, assegnando crediti formativi agli studenti partecipanti, oltre a dare ampia
visibilità e supporto promozionale ai lavori svolti. Per accedere ai workshop previsti gli studenti hanno partecipato ad un concorso di idee che proponeva la progettazione
di un manufatto realizzato interamente con materiale di riuso. “Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto cambia” è infatti il tema di questa edizione della manifestazione.
L’evoluzione continua, la ricerca e lo sviluppo di nuove tecnologie, materiali, soluzioni, è un tema che investe qualsiasi aspetto della vita moderna e che talvolta, quando
non controllato, può generare problemi o portare a condizioni di vita non ottimali. Nell’anno del bicentenario della nascita di Charles Darwin, SESAM Italia 2009, con la partecipazione della Facoltà di Valle Giulia e del Bioparco di Roma, invita i
partecipanti ad indagare gli aspetti più legati all’architettura e al design, cercando di dare forma con i lavori dei workshop alle differenti riflessioni creative. I 5 workshop principali, variazioni artistiche sul tema dell’Evoluzione, si inseriranno nelle strutture progettate per l’occasione dagli Arch. M. Zammerini e C. Mazzantini. I prodotti ed i
risultati verrannno esposti in fase di realizzazione a Villa Borghese e successivamente dislocati parzialmente a Roma, Ancona e Ferrara. Un documento
ufficiale verrà redatto a conclusione della manifestazione per raccogliere i contributi teorici e le esperienze pratiche di tutto l’evento.
Ancora una volta il Sesam si dimostrerà un’importante piattaforma di scambio internazionale, una manifestazione apolitica, non governativa e senza scopo di lucro, ideata con il nobile fine di promuovere la collaborazione e l’interazione tra i futuri architetti di tutta Europa.

I vincitori e menzionati dell’edizione 2009

Categoria: Partecipanti
1° Premio: Luigi Murgante, Italia
2° Premio: Enesa Xheladini, Kosovo
3° Premio: IvaCurkovic_HanaCiliga, Croazia
Menzioni speciali:
LorenzoKarasz_JonathanShaked_KonradWolf, Austria
Nane Toumanian, Armenia
Ioanna Zavitsanou, Grecia

Categoria: Tutor
Elina Pattichi_Erhan Oze_Nicos Yiatros, Cipro
John Murray, Irlanda
Sara Petrolati_Elena Tacconi, Italia
Justyna Juchimiuk_Michal Golanski, Polonia
Ales Kobe_Primoz Kovac, Slovenia

SESAM Italia 2009
Facoltà di Valle Giulia – La Sapienza
Bioparco di Roma