residenze plurifamiliari – Treviso. Un progetto di edilizia residenziale "sovvenzionata" con un attenzione particolare per la progettazione eco-sostenibile.

Il nuovo progetto di Social Housing che il comune di Motta di Livenza ha affidato allo studio Matteo Thun & Partners, rappresenta un nuovo modo di interpretare il Social Housing da parte delle amministrazioni pubbliche. Molto spesso i progetti di questo tipo, proprio per il loro scopo economico-sostenibile, presentano soluzioni architettoniche che non hanno mai beneficiato di alcun tipo di innovazione tecnologica. La necessità di riportarsi a livelli europei ed internazionali nel campo dell'eco-sostenibilità e dell'efficienza tecnologica, ha spinto le amministrazioni pubbliche ad investire in progetti che fossero, sotto questi aspetti, in grado di competere con i cugini nord-europei. Il progetto è realizzato su commissione dell' A.T.E.R. - Azienda territoriale per l'edilizia residenziale - di Treviso, un ente pubblico economico volta alla manutenzione ed all'incremento del patrimonio di edilizia "sovvenzionata" concesso in locazione pemanente a canone sociale sulla base di graduatorie conseguenti a bandi pubblici comunali.

Il progetto eco-sostenibile
Il nuovo impianto residenziale propone una rivisitazione in chiave moderna della tipologia a "blocco", con corte interna su cui affaccia ogni singola unità abitativa. Il piano terra è concepito come un porticato che introduce alla corte, e si differenza dal punto di vista materico dal resto dell'impianto: il piano terra è costruito in cemento armato e laterizio e funge da basamento per i due piani superiori, concepiti come una struttura lignea prefabbricata. Questa tipologia costruttiva - che trova un larghissimo impiego nel nord europa - sta iniziando ad essere utilizzata anche nel nostro paese, con un feed back feed back di riconoscimenti da parte degli addetti ai lavori ma anche di chi vi abita quotidianamente; l'edificazione di questo tipo di strutture consente un risparmio anche nella fase di cantiere, velocizzando le operazioni di costruzione. L'utilizzo del legno è finalizzato anche all'identificazione dell'involucro esterno che presenta facciate "ricoperte" di lamelle in legno in grado di garantire un elevato comfort climatico interno alle abitazioni.


biografia

Scarica il file:
CV it short version.pdf

CONDIVIDI
Articolo precedenteExperience Spaces
Articolo successivoLa natura invade l’abitare