Efficienza energetica – Dal 2010 sarà così possibile certificare i nuovi edifici con la versione "pilot" di LEED Italia 2009 per le Nuove Costruzioni.

Gli standard LEED, elaborati dall'US GBC con la collaborazione delle imprese e di ricercatori delle Università statunitensi e canadesi, indicano i requisiti per costruire edifici eco-compatibili, capaci di “funzionare” in maniera sostenibile a livello energetico.
In sintesi, si tratta di un sistema di rating (Green Building Rating System) per lo sviluppo di edifici "verdi". LEED è un sistema flessibile e articolato che prevede formulazioni differenziate per le nuove costruzioni (NC, New construction and major renovations), edifici esistenti (EB, Existing Buildings), scuole (LEED for Schools), piccole abitazioni (LEED Homes), pur mantenendo una impostazione di fondo coerente tra i vari ambiti.
Il sistema si basa sull'attribuzione di crediti per ciascuno dei requisiti caratterizzanti la sostenibilità dell'edificio.
Dalla somma dei crediti deriva il livello di certificazione ottenuto. Rivolgendosi all'intero processo (dalla progettazione fino alla costruzione vera e propria) e ad ogni parte dell'edifico, LEED opta per una visione olistica della sostenibilità sfruttando ogni possibilità di ridurre impatti ambientali di vario genere ed emissioni nocive degli edifici in costruzione. Si individuano e delineano così le “best practice” per ingegneri, architetti, professionisti e l'intera comunità del settore, destinate a divenire linee guida nella certificazione di parte terza. I vantaggi competitivi per coloro che adottano gli standard LEED, siano essi professionisti o imprese, sono identificabili soprattutto nella certificazione da parte di un ente terzo, considerata fondamentale per ottenere un riscontro positivo sul mercato. La certificazione LEED, infatti, fornisce al mercato una definizione condivisa, un obiettivo comune e uno standard misurabile. Si tratta di uno standard volontario, adottato dal mercato attraverso un processo di creazione del consenso. Attualmente, in Italia numerosi progetti hanno adottato il LEED versione USA; ma a breve è prevista la prima versione di LEED Italia. Infatti, grazie al contributo del Habitech, delle aziende e dell'Università di Trento è avvenuto il processo di traduzione e trasposizione dei contenuti LEED rispetto alla realtà italiana.

CONDIVIDI
Articolo precedenteRestructura 2009
Articolo successivoEdiltrophy 2009