Disegnocontinuo by Elekta Gruppo Gani

La stampa digitale si unisce alla versatilità della resina: Elekta by Gruppo Gani presenta la nuova collezione creativa Disegnocontinuo.
ElektabyGruppoGani_Disegnocontinuo (2)

Un progetto creativo dalla forte identità che unisce l’esperienza artigianale alle più avanzate tecnologie: si chiama Disegnocontinuo la nuova collezione di Elekta by Gruppo Gani, attivo nella produzione di resine all’acqua. La stampa digitale si unisce alla versatilità della resina e alla sua capacità di adattarsi a ogni tipo di superficie.

ElektabyGruppoGani_Disegnocontinuo (1)
Con la collezione Disegnocontinuo è possibile creare superfici intense e impattanti, in numerose varianti, in cui la materia emerge otticamente per evocare una sensazione di eleganza e raffinatezza.
La posa avviene attraverso l’applicazione di stampe di altissima qualità su fogli in TNT che vengono protetti con la resina trasparente Kover dalle altissime performance tecniche di resistenza e successivamente fissati con uno speciale fissativo trasparente a base d’acqua, disponibile nella finitura opaco satinato oppure lucido TopSkin, tutto in soli 2 mm di spessore.

ElektabyGruppoGani_Disegnocontinuo (3)
Si crea così una pavimentazione continua, senza fughe, caratterizzata da affascinanti e suggestivi stili classici oppure con geometrie contemporanee, squadrate o minimali che esaltano l'effetto finale.
La collezione Disegnocontinuo comprende inoltre “Le Cementine Collection”: 32 stampe digitali ispirate alle storiche mattonelle nate nei primissimi anni ’90, simbolo delle architetture contemporanee di un tempo, grazie alla loro straordinaria varietà e all’incredibile capacità decorativa che, ancora oggi, rimane singolare.
Ideale sia per superfici nuove che per ristrutturare gli ambienti senza demolirli, questa soluzione garantisce alta resistenza al graffio e all'usura ed è applicabile, grazie alla sua rapidità nella posa, su pavimenti e pareti, direttamente su piastrelle o su qualsiasi rivestimento già esistente.

Pubblica i tuoi commenti