IPM Italia

IPM Italia ha presentato in anteprima a Cibus Tec 2016 due sistemi appena messi a punto, in grado di rispondere alle principali criticità del settore agroalimentare, ma non solo. Due vere innovazioni altamente performanti: dall’incredibile resistenza alle alte temperature, alla capacità di sostenere carichi pesanti e forti sollecitazioni meccaniche. Entrambe le novità garantiscono massime prestazioni dal punto di vista igienico, un risultato possibile grazie all’additivo antibatterico inglobato nei componenti del sistema durante il processo produttivo. IPM Basic AGRO SOLMIX e IPM Basic AGRO SOL 150, rappresentano le nuove soluzioni dedicate in particolare al contesto agroalimentare, tuttavia, per le speciali caratteristiche che vantano, potranno efficacemente rispondere alle esigenze altrettanto mirate di molteplici settori.

IPM Basic Agro Solmix
IPM Basic Agro Solmix

Alla base di ogni sistema IPM Italia c’è la costante ricerca volta a migliorare i sistemi già in produzione o a proporne di nuovi, per ovviare alle criticità che il settore di riferimento presenta. Ogni risultato è il frutto dell’approccio artigianale della famiglia, che da sempre ne è alla guida, di un grande spirito innovativo, di un’esperienza maturata in decenni di ricerca e attività, della capacità di operare un’ottima selezione delle materie prime per mantenere costanti gli alti standard di qualità e, ultimo “ingrediente”, del fondamentale contributo delle terze parti. L’approccio di IPM Italia alle differenti problematiche settoriali è sempre stato quello di mettere la propria esperienza, nella produzione e posa di rivestimenti in resina, a disposizione di geometri e architetti impegnati a trovare le migliori soluzioni sia dal punto di vista funzionale che estetico. Collaborando tra le parti e unendo il know how dell’azienda, le necessità progettuali e l’esperienza degli applicatori certificati vengono messe a punto soluzioni mirate, che rispondono in modo ottimale all’esigenza di ogni committente, che si tratti del Ministero dei Beni Culturali o di un Caseificio locale. L’alto livello di specializzazione viene completato dall’opera di applicatori altamente qualificati e certificati e porta a risultati ottimali anche e soprattutto nelle grandi opere.