eventi – A Firenze tre appuntamenti a tavola, in cui i professionisti di altrettanti studi di architettura diventano chef per una sera.

Alla libreria di arte contemporanea BRAC di Firenze, dotata di cucina interna, tutto è pronto per tre serate di architettura sui generis: niente libri specialistici o conferenze per addetti ai lavori, ma altrettanti appuntamenti gastronomici in cui i progettisti di alcuni studi fiorentini saranno chef per una sera.

È Archichef, mini-festival locale della cucina "su progetto"TOWANT Contemporary Events organizzato da : tre gruppi che solitamente lavorano al computer, in cantiere, sui fogli da disegno, diventeranno protagonisti di una serata durante la quale oltre a definire il menu, affiancheranno il cuoco della cucina, sceglieranno i sapori, gli abbinamenti, le bevande e anche la musica che accompagnerà le singole serate.

MOA Studio, GRAMMELOT Progetti e Studio Nuti & Pretini Architetti Associati i tre studi di progettazione partecipanti, i cui titolari saranno chef per una sera: gli architetti ai fornelli avranno a disposizione lo spazio della libreria con cucina per caratterizzare la propria serata, invitare amici o clienti e coinvolgere i partecipanti con creatività e abilità applicate, per una volta, all'arte culinaria.

Oltre ad essere un appuntamento inusuale per conoscere alcuni protagonisti dell'architettura  fiorentina, Archichef vuole essere un'occasione informale di incontro, di dialogo e di relazione tra i protagonisti e il pubblico partecipante: per parlare di progettazione, di gusto, di stile e di cultura in una sorta di cucina-salotto letterario contemporaneo e informale, ispirato ogni volta dal gusto e dallo stile degli architetti.

Appuntamento
Archichef
BRAC
via dei Vagellai 18/r
Firenze
martedì 11 maggio MOA studio
martedì 18 maggio GRAMMELOT progetti
martedì 25 maggio STUDIO NUTI & PRETINI Architetti Associati
Orari: dalle ore 20.30
Partecipazione su prenotazione, costo di ogni serata 30,00 €.

invito

Scarica il file:
Archichef.pdf

CONDIVIDI
Articolo precedenteTecno-pedalate
Articolo successivoFragments of a City