ARCHITETTURA CONTEMPORANEA IN FINLANDIA
Fino al 13 Aprile 2009
Merano (BZ)
   

L'architettura contemporanea Finlandese come stimolo per il contesto alpino.
Un'architettura semplice e funzionale, attenta innanzitutto alle esigenze
quotidiane dell'uomo e finalizzata a contribuire a un migliore standard di vita.
È questa la tendenza dei nuovi architetti finlandesi che apportano al concetto
di "architettura moderna" un innovativo criterio: la centralità dell'uomo prima
della spettacolarità e dell'esasperazione progettuale. A questa nuova
generazione di architetti è dedicata la mostra "Architettura Contemporanea in
Finlandia", curata da Arianna Callocchia, che propone una interessante rassegna
di edifici realizzati negli ultimi anni.
Il fil rouge è l'apparente facilità
e semplicità che contraddistingue queste costruzioni dalle quali scaturisce un
energico colpo di spugna ai concetti di noia, ripetitività e piattezza.
Osservando attentamente le soluzioni progettuali esposte, si scoprirà che i
risultati raggiunti da questi progettisti non sono frutto di una "stagnazione
delle idee" quanto di un grande coraggio e di ampie vedute. Le forzature del
"modernismo" lasciano il posto a un approccio meno eclatante ma di maggior
sostanza e attenzione all'uomo, dove a prevalere non è la spettacolarità delle
forme, le realizzazioni ardite ma la funzionalità e la vivibilità. Gli edifici
non si impongono solo per il loro carattere estetico ma per le risposte che sono
capaci di fornire all'uomo, il vero protagonista di questa nuova
architettura.
Un esplicito riconoscimento, giunto dopo tante audaci
sperimentazioni, alla centralità dell'essere umano, ai suoi ritmi, al suo
desiderio di vivere in ambienti confacenti ai sui bisogni e pretese. L'utilizzo
di materiali naturali come legno e vetro sono il suggello a questa nuova visione
di un'architettura al servizio dell'uomo e non viceversa, dove ambienti luminosi
e spaziosi accolgono il nuovo protagonista dell'architettura finlandese. Con una
normalità capace di presentarsi come emblema di una innovativa e funzionale
architettura, con buona pace di chi ama gli eccessi. Questo nuovo approccio
riesce così a coniugare le ataviche esigenze dell'uomo con l'avanguardia di
soluzioni progettuali che soddisfano i principali soggetti del processo
costruttivo: gli architetti, i proprietari, i cittadini come fruitori di quegli
spazi ma anche come "spettatori" del contesto urbano.

La mostra si divide in 5 sezioni.
Edifici pubblici:
Turku Library / JKMM Architcts, Kotka Maritime Museum / Lahdelma &
Mahlamäki, Tapiola Swimming Hall extension / NRT Architects
Edifici
per l'educazione
: The University of Helsinki City Campus library /
Anttinen Oiva Architects, Sipoo ENTER / K2S Architects, Finno school and day
care centre / Architectural Office Kouvo & Partanen
Edifici per
scopi sociali
: SOS Childrens Village in Kaarina / Architectural office
Ark'Aboa Co.Ltd., Tuomarila Day-care Center / Auer & Sandås architects,
Welfare Centre Onni / L&M Sievänen Architects Ltd.
Edifici
commerciali
: Metla, Finnish Forest Research Institute / Sarc Architects
Ltd., The Keva Building / Paavilainen Architects Ltd.
Abitazioni e
ville
: Studio Apartmments Floorantie / Konkret Architects, Villa Nuotta
/ Tuomo Siitonen Architects, Villa CIPEA / Sanaksenaho Architects Ltd.

KUNST MERAN/O ARTE
Via Portici 163
39012 Merano (BZ)
Tel + 39
0473212643
Fax +39 0473276147
info@kunstmeranoarte.org 
www.kunstmeranoarte.org