Oasi verde a 600 metri dal mare, il Villaggio Turistico Lido del Sole 2 è immerso nella pineta di Bibione (Ve); la struttura è caratterizzata da un grande giardino comune e ospita appartamenti in residence con balcone o al piano terra con giardinetto e villette disposte su due piani con giardino e terrazzo al piano superiore. L’inserimento della struttura in una zona verdeggiante richiede un’attenzione particolare all’integrazione di ogni elemento costruttivo. Fattore che viene considerato annualmente quando vengono programmati interventi di rinnovo volti a migliorare costantemente l’offerta.
È fondamentale oggi per le strutture ricettive prevedere lavori di riqualificazione, ristrutturazione e ammodernamento, proprio per rispondere in modo adeguato alle esigenze degli ospiti sempre più attenti all’estetica degli ambienti in cui vivere la propria esperienza di vacanza. Questo approccio riguarda anche la scelta di recinzioni che sappiano coniugare valenze funzionali con gusto estetico.

Per la struttura turistica era importante che le recinzioni scelte per la delimitazione fossero bianche, colore caratterizzante rispetto ai concorrenti, adottato per tutte le strutture di proprietà.
La tipologia scelta è Nylofor® 3D di Betafence, una recinzione essenziale e discreta, indicata per le applicazioni dove è richiesta una maggior rigidità e quindi robustezza del sistema, doti conferite dalle nervature orizzontali di rinforzo di 100×50 mm e dai fili dotati di diametro di 5 mm. I pannelli sono muniti inoltre di punte di 30mm sul lato superiore: questo dettaglio costruttivo unito alla rigidità determina il buon livello di sicurezza del sistema. Nylofor 3D consente di creare delimitazioni in modo rapido, grazie all’accurata progettazione dei componenti al fine di ottenere installazioni veloci e di qualità. Il sistema Betafence è resistente e duraturo, anche in zone come quelle vicino al mare dove è presente umidità salina: realizzato con fili d’acciaio zincati, viene sottoposto successivamente a trattamenti protettivi ad alta tecnologia che ne assicurano la resistenza agli agenti atmosferici.
La scelta di questa tipologia di recinzione in sostituzione della vecchia, ha consentito da un lato di rispondere a esigenze di decoro e integrazione architettonico-paesaggistica e dall’altro di soddisfare la necessità di poter contare su un sistema efficace di dissuasione e deterrenza.