>>home>>>>progettisti>lombardia>
BOTTICINI + GOFFI  

Botticini Architetti
via Parrocchia 11
25135 Brescia
tel 030 3367323 - fax 030 3648008
www.botticiniarchitetti.com
info@botticiniarchitetti.com

Giorgio Goffi.Architetti
via Massimo d'Azeglio, 23
25128 Brescia
tel 030 381610 - fax 030 382210
www.giorgiogoffi.it
studio@giorgiogoffi.it

Camillo Botticini nasce a Brescia l'11-3-65, si laurea in Architettura al Politecnico di Milano nel 1990, Dottore di ricerca in Progettazione Architettonica e Urbana al Politecnico di Milano dove insegna come professore a contratto. Dopo aver lavorato con con S. Crotti e G. Canali, G. Belotti apre uno studio nel 1993 e realizza numerosi progetti per cui viene segnalato ai premi quali: Inarch Domus (cimitero di Marcheno 1997),  Luigi Cosenza rispettivamente nel 1998 con il centro espositivo Damioli e  nel 2002 con il cimitero di Bagnolo Mella, Arches  con la  palestra di Sarezzo ( 2003). Realizza progetti di opere  pubbliche  e private tra cui in fase di realizzazione la scuola elementare ad Azzano Mella, l'ospedale di Legnano (con techint), un parco a Trieste ed il recupero di un laminatoio a Brescia ( con F. Apollonio).
Del 2003 sono la monografia Camillo Botticini architetture 1993-2003,( idea Book,Vi)  ed il testo identità progetto e relazioni nell'architettura contemporanea (Clup Mi, 2005).
Botticini Architetti è uno studio di architettura con sede a Brescia, che opera nel campo della progettazione architettonica e del paesaggio urbano. Fondato nel 1993, caratterizza il proprio lavoro per una ricerca volta a coniugare ricerca teorica e sperimentazione progettuale.
Il complesso e mutante orizzonte che contraddistingue le trasformazioni insediative contemporanee, viene attraversato da una sperimentazione che metabolizza gli eterogenei materiali di riferimento, verso una sintesi architettonica alla ricerca di una forma lontana da storicismi o sperimentalismi gratuiti. Si determina una poetica silenziosa, ma volta a costruire una condizione di dialogo e trasformazione, relazionalmente non omologata ai contesti in cui opera.

Giorgio Goffi nasce a Darfo Boario Terme il 30-10-1957, si laurea in Architettura al Politecnico di Milano nel 1983. Dopo alcuni anni di formazione presso diversi studi nel 1986 apre la propria attività a Brescia dove vive e lavora. In questi ultimi anni ha progettato e sta realizzando il nuovo palazzo dello sport di Vigevano, l'oratorio di Monterotondo, la riconversione in uffici di un complesso industriale dismesso a San Zeno ed una casa in legno in Toscana. Ha partecipato con successo a concorsi nazionali ed internazionali quali: Nuova Piazza di Trenzano (primo premio), Centro di cultura contemporanea a Brescia  (primo premio), Parco Tarello a Brescia (secondo premio) complesso residenziale nel quartiere di San Polo a Brescia (secondo premio). Goffi è componente del comitato di redazione della rivista "Il Progetto".
Lo Studio di Architettura Girogio Goffi, fondato nel 1990 a Brescia, opera nell'ambito dell'edilizia pubblica e privata attraverso progetti a diverse scale occupandosi di progettazione architettonica, di recupero e di disegno urbano. Da sempre si muove sul doppio registro che lo vede impegnato da una parte nella sperimentazione progettuale nella concretezza del fare architettura e dall'altro attento agli aspetti teorici della cultura architettonica.
I suoi progetti si sviluppano attorno al rapporto fra architettura e contesto sia esso naturale o artificiale, captandone tracce, segni e direttrici, secondo un approccio che rifiuta di pensare all'edificio avulso dal luogo nel quale si colloca nel solco di una tradizione tipicamente italiana.

CONDIVIDI
Articolo precedenteOikos
Articolo successivoXAVIER FONT SOLA’