mostra – Il felice incontro tra l'architetto veneto e un committente illuminato in una mostra al Centro Scarpa di Treviso.

L'incontro tra Carlo Scarpa e Aldo Businaro, committente dell'architetto per gli annessi della sua villa Il Palazzetto a Monselice, avvenne nel 1969 in occasione di un viaggio in Giappone di una delegazione di architetti e designer italiani, cui parteciparono entrambi: esso segna l'avvio di un fortunato sodalizio, che li terrà a lungo legati. Nell'arco infatti di circa sette anni, a partire dal 1971, Scarpa ebbe l'incarico di progettare diversi elementi architettonici della residenza di Businaro, tra cui il muro di cinta, gli accessi principale e posteriore, il berceau, l'aia, oltre al recupero del padiglione adiacente all'ingresso. Lavori tra l'altro proseguiti nel 2005 grazie al figlio Tobia Scarpa, al quale Businaro e figli hanno affidato l'esecuzione di una scala esterna, già prevista lungo la facciata occidentale e realizzata attenedosi in parte ai disegni di Carlo.

Curata da Guido Pietropoli, promossa da Regione Veneto, Ministero per i beni e le attività culturali, Comitato Paritetico per la conoscenza e la promozione del patrimonio legato a Carlo Scarpa e prodotta da MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo - Centro archivi MAXXI architettura, in collaborazione con il Centro Internazionale di Studi di Architettura Andrea Palladio di Vicenza e Archivio di Stato di Treviso, la mostra mette in luce il lungo lavoro di restauro e ri-disegno della corte della villa. Una "rapsodia architettonica" frutto della silloge di parti di autori diversi armonizzate tra loro, che nell'insieme racconta i quattrocento anni di storia del Palazzetto.

Il lavoro di Carlo Scarpa è documentato attraverso i disegni originali conservati al Centro Carlo Scarpa (che fanno parte dei fondi degli architetti contemporanei del MAXXI Centro archivi MAXXI architettura) e alcuni disegni autografi custoditi sia in una collezione privata sia dall'architetto Fabrizio Zuliani di Este, collaboratore dello stesso Scarpa. Disegni accompagnati da fotografie, rilievi bidimensionali realizzati per l'occasione, un modello ligneo del Palazzetto, spezzoni di un film documentario del regista Riccardo De Cal.

Appuntamento
Scarpa e Il Palazzetto, una rapsodia architettonica. Omaggio ad Aldo Businaro.
27 febbraio - 29 maggio 2010
Centro Carlo Scarpa - Archivio di Stato di Treviso
Orari: dal lunedì al venerdì 10.00-18.00 sabato 9.00-13.00

CONDIVIDI
Articolo precedenteLe Alchimie di Mendini
Articolo successivoAmpliamento del Centro Pecci