approfondimento – In occasione del Salone Satellite a Milano presentati i progetti degli studenti della Domus Academy che hanno partecipato al workshop illywords.

"La convivialità non nasce solo da atti spontanei, ma cresce e si sviluppa attraverso la progettazione di strumenti e luoghi che favoriscano momenti di incontro, nobilitino nuove ritualità ed estetizzino comportamenti e relazioni; oltre che intorno al tavolo, le nuove convivialità si sviluppano davanti a un distributore di bibite, in un fast food o nella sala d'attesa di un aeroporto; oltre alla funzione occorre progettare la spettacolarità, l'evento, la sorpresa con le stesse intensità di poesia, metafore e significati con i quali progettiamo un centro tavola, una brocca per il vino o un nuovo servizio da the…" Dante Donegani, direttore del Master in Design della Domus Academy, così sintetizza il percorso fatto dagli studenti della scuola che hanno partecipato al workshop Conviviality, nato grazie alla collaborazione con illywords, periodico internazionale curato dall'azienda illycaffè.

Un tema (re)interpretato in molti modi diversi, pur nel rispetto degli indirizzi principali dati dai project leader del workshop (Dante Donegani con Giovanni Lauda, Stefano Cardini, Niko Koronis, Giovanni Levanti), che ha portato a una serie originale di progetti, presentati durante la settimana del Salone milanese all'interno del Satellite (lo spazio della fiera dedicato ai giovani designer) e pubblicati su illywords, rivista periodica dell'azienda dedicata all'arte e alla cultura.

Eterogenee le declinazioni con cui i giovani creativi hanno scelto di interpretare il tema, spaziando dal food design a sistemi ambientali sia stabili sia nomadici, dagli oggetti puramente effimeri agli arredi urbani, dalla progettazione delle qualità immateriali (suono, luce, profumo...) di un ambiente agli elettrodomestici intelligenti.

allegati
-    foto progetti
-    immagine copertina illywords

www.illywords.com

CONDIVIDI
Articolo precedenteDesign Talks 2010
Articolo successivoNuovo Rinascimento a Ferrara