>>home>>>>progettisti>lombardia>
DELLA TORRE Marco  

C.so Buenos Aires, 92
20124 Milano
Tel +39 02 74281016
info@marcodellatorre-studio.com
www.marcodellatorre-studio.com

Marco Della Torre (1962), dopo aver collaborato con lo studio Gardella
(1984-85) e con l'architetto Umberto Riva (1986-88) a Milano, si trasferisce in
California (1991-1993). Durante la collaborazione nello studio di Richard Fernau
e di Laura Hartmann e nell'office di San Francisco di Stanley Saitowitz,
frequenta la School for Environmental Design di Berkeley il Kala Art Institute.

Dal 1993 al 1994, su invito, svolge attività didattica e di ricerca presso
il Politecnico di Milano. Negli stessi anni insegna presso il VI e il VII
Seminario Internazionale di Progettazione Architettonica e Urbana, città di
Bergamo.

Nel 1993 incomincia la collaborazione professionale con Pierluigi Cerri
(Gregotti Associati International).
Dal 1995 al 1997 collabora con Michele De
Lucchi per una serie di progetti in Germania.

Nel 1997 apre lo studio di Milano.
Da allora marcodellatorre.studio ha
realizzato progetti in Italia, Germania, Svizzera, Francia, Inghilterra,
Giappone, negli USA e in Cina. In particolare dal 1998 lo studio ha realizzato
allestimenti per gallerie, fondazioni e musei di arte contemporanea (Fondazione
Prada-Milano, KUB Kunstmuseum-Bregenz, Public Art Fund-New York, Deitch Projects
Gallery-New York, Museum of Contemporary Art-Tokyo, GAM Museo d'Arte
Moderna-Bologna, Mori Art Museum-Tokyo, Kunsthalle-Bielefeld, Castello di
Rivoli-Museo di Arte Contemporanea-Torino, Koyanagy Gallery-Tokyo, Palazo
Ducale-Genova, Biennale Arte-Venezia), collaborando con artisti come Claes
Oldenburg e Coosje van Bruggen, Mariko Mori, Carsten Höller, Charles Ray,
Vanessa Beecroft, Anish Kapoor, Marc Quinn, Pierre Huyghe, Doris Salcedo. Dal
1999 Marco Della Torre è consulente per gli allestimenti e le installazioni
delle mostre curate da Germano Celant presso la Fondazione Prada di
Milano.  Dal 2003 collabora costantemente con il Castello di Rivoli-Museo
di Arte Contemporanea-Torino.

Nel corso degli anni '90 ha promosso e curato iniziative per la divulgazione
della cultura architettonica sul suolo nazionale con iniziative tra cui si
ricordano: "Sopralluoghi di Cinema e Architettura", rassegna di cinema e
architettura presso la Triennale di Milano e il Museo Pecci d'Arte Contemporanea
di Prato (1995); "Dialogue Spaces", progetto finanziato dalla Comunità Europea
attraverso il programma Caleidoscopio, con Artimage, Graz - Berlage Institute,
Amsterdam - Architektur Zentrum, Berlin - Acma, Milano (1996); "Orizzonti urbani
alla fine del XX secolo", workshop all'interno del seminario internazionale di
progettazione "Progettare il Confine. Gorizia-Nova Gorica: nuovi spazi del
dialogo" ACMA (1997).

Dal 2000 Marco Della Torre è titolare del corso Interior and Exhibition
Design presso NABA, Nuova Accademia di Belle Arti a Milano.
Nel 2002 ha
tenuto il seminario "Spazi espositivi, arte e progetto nella contemporaneità"
presso il Dipartimento di Architettura e Urbanistica per l'Ingegneria,
Università degli Studi di Roma "la Sapienza" - Facoltà di Ingegneria.
Nel
2002 è stato selezionato per il 2002 World Technology Awards for Design. NASDAQ,
TIME magazine, SCIENCE magazine, Red Herring magazine.
Nel 2004 ha tenuto il
seminario "Progetti per l'arte contemporanea: complessità, ricerca e design
avanzato" presso il Politecnico di Milano, Dipartimento di Disegno Industriale e
presso le Scuderie Aldo Brandini al Museo di Frascati. Nello stesso anno ha
tenuto un workshop all'interno del seminario "I solisti e la banda. Per una
critica delle pratiche artistiche condivise" presso la Fondazione Baruchello di
Roma.
Dal 2004 coordina e dirige gli  "Italian Study Abroad Program" per
il Desig Department di  Philadelphia University, Philadelphia, PA,
USA.
Nel 2005 ha partecipato come relatore a diversi convegni, tra cui: "Tra
arte e architettura 2005. Arte ambientata e arte ambientale" presso la
Fondazione Domus di Verona e l'edizione speciale "Moda e Tecnologia",
nell'ambito della Settimana dell'Innovazione promossa ed organizzata da Firenze
Tecnologia,
presso il teatro Saschall di Firenze.
Nel 2005 è docente
all'interno del master "Sistemi e professionalità dei musei d'arte
contemporanea", DAMS di Torino, Facoltà di Scienze della Formazione, Castello di
Rivoli Museo d'Arte Contemporanea.
E' in preparazione una monografia sul
lavoro di Marco Della Torre nella collana Prontuari  della casa editrice
Abitare-Segesta a cura di Alberto Saibene e di Silvia Suardi.

CONDIVIDI
Articolo precedenteDOPPIOMISTO
Articolo successivoGREPPI Paolo – BIANCHETTI Pierluigi