mostra fotografica – I luoghi italiani Patrimonio dell'Umanità UNESCO immortalati nelle fotografie di Luca Capuano.

Come per una sorta di Grand Tour in chiave contemporanea, il fotografo Luca Capuano ha ripercorso il nostro paese da nord a sud, facendo tappa nei 44 siti inseriti nella lista del Patrimonio Mondale dell'Umanità dell'UNESCO. Ne è nata una grande mostra fotografica a Tivoli, presso Villa d'Este, di oltre 450 scatti, selezione delle migliaia di immagini catturate durante nove mesi di lavoro e di spostamenti dalle Dolomiti alla Sicilia: un catalogo delle bellezze architettoniche e paesaggistiche italiane – centri storici, monumenti, siti naturali conosciuti e non – interpretato dallo sguardo di un solo autore, fotografo di architettura attento a prospettive e composizioni spaziali.

I luoghi, volutamente privati di persone e di elementi di modernità, sono stati per questo immortalati in momenti della giornata particolari, come mattina presto, tramonto, notte. Ritratti "senza tempo" di architetture e di spazi "senza tempo", che non vogliono porre l'oggetto come lontano e irraggiungibile, sacralizzato nel suo significato: il fotografo va oltre e riesce ad aggiungere al proprio occhio tecnico quel dettaglio, quell'unico e quasi invisibile particolare, che trasforma l'osservazione in una geografia dell'anima.

Tutte le immagini di Luca Capuano esposte nella mostra, grazie a una intesa con l'Associazione Città e Siti Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO, sono entrate a far parte di una collezione della galleria on-line di fotografia italiana d'autore Aristocratic che, sempre via web, permette di acquistarne copie stampate in diversi formati.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLuce e risparmio energetico
Articolo successivoAbsolut Wallpaper a Roma