Infissi di sicurezza

Testo di Giovanna Moraglia

Per garantire la massima sicurezza alla casa, al negozio o all'ufficio quando i locali rimangono incustoditi, esistono diversi sistemi di sicurezza e di protezione, oltre agli impianti di allarme. Questi dispostivi sono chiamati sistemi di sicurezza passiva e comprendono diverse tipologie di prodotti.

Uno dei sistemi più utilizzati è la blindatura di porte, finestre e sistemi di oscuramento.
Le ante dei serramenti blindati possono essere costituiti da un'intelaiatura di acciaio posta all'interno dell'anta, come nel caso delle porte, oppure essere totalmente d'acciaio, come nel caso di persiane, scuri e tapparelle.
Molto importante è la serratura che regola il movimento di apertura e chiusura dei catenacci; nelle porte blindate questi sono generalmente in acciaio trafilato, e vanno ad inserirsi in appositi fori predisposti nel telaio.

I cancelletti estensibili, solitamente ad impacchettamento o a scomparsa, sono in acciaio o alluminio. Sono ideali per tutti quei vani che richiedono un frequente apertura, e molto indicati per finestre e portefinestre. La serratura è in acciaio inox con vari punti di chiusura e funiziona da blocca-pacco quando l'inferriata è raccolta. Possono essere anche di grandi dimensioni, adattandosi, ad esempio, a vetrine di negozio
Le inferriate consentono lo stesso tipo di protezione dei cancelletti, ma sono ad impacchettamento. Possono essere fisse, apribili, scorrevoli o snodate. In acciaio, ferro battuto o ferro pieno zincato possono avere qualsiasi forma e colore

Vai a Porte blindate
Vai a Porte ad avvolgimento
Vai a Cancelli estensibili

CONDIVIDI
Articolo precedenteFacciate fotovoltaiche
Articolo successivoPavimento in cotto