fiera – Il quartiere fieristico di Milano Rho torna ad ospitare i Saloni dal 14 al 19 aprile, che quest'anno ampliano l'offerta culturale con un programma di eventi disseminati per tutta Milano già a partire dal mese di marzo.

"The Event is back": ad aprile tornano a Milano iSaloni, che quest'anno per la 49a edizione (2500 espositori su 211.500 metri quadrati) vedranno oltre al Salone Internazionale del mobile la compresenza di Eurocucina/Salone Internazionale dei Mobili per Cucina con FTK-Technology for the Kitchen, Salone Internazionale del Bagno, Salone Internazionale del Complemento d'Arredo e SaloneSatellite.


In programma anche un forum sul tema degli arredi e degli spazi per l'ufficio, che coinvolgerà i visitatori della manifestazione: l'evento, che si svolgerà nel quartiere espositivo e sarà promozionale all'edizione di SaloneUfficio 2011, svilupperà riflessioni, analisi di ricerca e proposte per una interpretazione innovativa dello spazio di lavoro.


Il SaloneSatellite, dedicato alle giovani leve, si rinnoverà per creare contatti mirati tra i giovani designer e le aziende espositrici. Ai partecipanti quest'anno è stato infatti chiesto di presentare, in aggiunta ai loro prototipi, uno o più progetti attinenti le merceologie delle manifestazioni biennali, Cucina e Bagno. Un concorso premierà i tre prodotti migliori per ciascuno dei due settori rappresentati.
 
Numerosi poi gli eventi collaterali che i Saloni quest'anno affiancheranno alle manifestazioni fieristiche e dedicheranno alla città di Milano: quattro mostre sui temi dell'arredamento e del design allestite in otto importanti istituzioni del capoluogo lombardo (Villa Reale, Pinacoteca di Brera, Case Museo Poldi Pezzoli e Bagatti Valsecchi, Planetario, Casa Boschi Di Stefano, Villa Necchi Campiglio, Triennale Bovisa). Manifestazioni fieristiche ed eventi collaterali formeranno così un vero e proprio "insediamento", una "concentrazione" di cultura e di progetto che darà vita a una sorta di città nella città, "La Città dei Saloni".


Fiera Milano Rho
14-19 aprile 2010
orario: tutti i giorni dalle ore 9.30 alle 18.30.
Ingresso riservato agli operatori del settore.
 
Domenica 18 aprile ingresso aperto anche al pubblico.

SaloneSatellite: aperto al pubblico tutti i giorni dalle ore 9.30 alle 18.30.


Eventi collaterali in città:

"Ospiti inaspettati. Case di ieri, Design di oggi"
11 marzo-2 maggio
Museo Poldi Pezzoli, Museo Bagatti Valsecchi, Casa Museo Boschi Di Stefano, Villa Necchi Campiglio
A cura di Beppe Finessi e immagine di Italo Lupi, la mostra organizzata da Case Museo di Milano con Cosmit intende portare il design contemporaneo all'interno delle quattro "Case Museo", in modo da far dialogare i segni del nostro tempo insieme a quelli di epoche trascorse, indagando la possibilità di far convivere i progetti di oggi con quelli di ieri in un insieme naturalmente sorprendente.


"Tutti a tavola!"
14 aprile-9 maggio
Villa Reale, via Palestro
A cura di Franco Laera, un viaggio nel mondo dello "stare a tavola", disarticolato e celebrato nei suoi diversi momenti attraverso i suoi luoghi e i suoi strumenti quali ad esempio: la preparazione del cibo/la cucina; la preparazione della tavola/l'arredo e l'addobbo; la casa/il pasto quotidiano; le occasioni speciali/il banchetto; il ristorante/la cena conviviale...


"Un bagno di stelle"
14 aprile-19 aprile
Civico Planetario Ulrico Hoepli, Giardini Pubblici
Un invito a riscoprire la stanza da bagno quale luogo di benessere e armonia attraverso l'immagine della bellezza del corpo femminile e del cielo stellato. A cura di Francesca Molteni.


"La mano del designer"
10 aprile-9 maggio
Villa Necchi Campiglio e Triennale Bovisa
Ricalcando il format di successo dell'edizione precedente dello scorso anno, l'iniziativa - con il sostegno di Cosmit e Fondazione Cosmit Eventi - è dedicata ai disegni e agli schizzi autografi donati da designer di tutto il mondo al FAI - Fondo Ambiente Italiano. I 450 disegni esposti saranno la base di un'asta di raccolta fondi e di vendite dirette a favore del restauro  e della manutenzione di Villa Necchi Campiglio a Milano e per avviare l'attività del negozio Olivetti di Venezia, realizzato da Carlo Scarpa fra il 1957 e il 1958.


CONDIVIDI
Articolo precedenteZonaTortona
Articolo successivoBello, equo, sostenibile