approfondimento – Presentato da Italia Nostra il Primo desolante rapporto sulla pianificazione paesaggistica nel nostro paese.

Un'analisi critica dell'attuale situazione della pianificazione in materia di paesaggio, regione per regione: questo il contenuto del Primo rapporto sulla pianificazione paesaggistica presentato da Italia Nostra con l'obiettivo di fornire un quadro aggiornato e ragionato dello stato attuale della prevista co-pianificazione (congiunta tra Stato e regioni) ad oltre due anni e mezzo dalla definitiva approvazione del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio.

Quadro sconfortante, a detta dei due autori Maria Pia Guermandi e Vezio De Lucia, visto che nessuna delle regioni italiane si è dotata di un piano paesaggistico (obbligatorio entro il 31 dicembre 2009) e nel contempo il Ministero dei beni culturali sta trascurando i suoi compiti di indirizzo e di coordinamento, "abbandonando la pianificazione paesaggistica in un limbo indeterminato per quanto riguarda tempi, criteri e metodi".
Risultato è il "solito" massacro del territorio del nostro paese, con alcune regioni in cui la situazione è particolarmente grave come Calabria e Lombardia.

Italia Nostra, che con questo Rapporto ha inteso ribadire l'importanza e l'urgenza delle attività di co-pianificazione paesaggistica, si pone ulteriori obiettivi, avviando successivi approfondimenti e strumenti per rilanciare tale modalità di governo del territorio. Il Rapporto è infatti frutto dello sforzo collettivo dell'Associazione, che, attraverso i suoi Consigli regionali e oltre duecento sezioni, ha consentito agli autori un'indagine ampia ed estesa. E proprio a partire da questo primo risultato Italia Nostra intende costituire un Osservatorio indipendente e permanente sul paesaggio, che assicuri un monitoraggio duraturo della pianificazione paesaggistica e che estenda, nelle prossime tappe, la propria analisi a tutti i fattori che agiscono sul nostro paesaggio. Nel segno del motto "per vivere in un paese migliore occorre una cultura del paesaggio che sia il perno del governo del territorio".

approfondimento

Scarica il file:
Pianificazione Paesaggi.pdf

CONDIVIDI
Articolo precedenteEdificio residenziale ex-Berardi
Articolo successivoSismycity a Milano