Laboratorio italia – Lo studio Roccatelier si è occupato della ristrutturazione della palazzina che ospitava la direzione del macello comunale per riconvertirne gli spazi a nuove funzioni.

Una grande parete in vetrocemento divide l'ingresso del pubblico dagli uffici della sede della Circoscrizione, ma continuando fino al tetto, consente in un solo colpo d'occhio di percepire subito il volume di tutto l'ambiente, con la scala in acciaio e pietra e struttura portante delle nuove solette con piastrini inclinati e travi in acciaio lasciati in vista, così come l'assito in legno abete che fa da soffitto.
Nel seminterrato, caratterizzato da belle volte in mattoni a vista, è ricavato il Centro Anziani e per dare luce naturale a questi suggestivi ambienti il terreno esterno è stato ribassato e raccordato al giardino in modo da aprire ampie vetrate tra le spalle delle volte in muratura di mattoni e consentire l'ingresso diretto dall'esterno grazie anche agli architravi in acciaio, anche qui, lasciati in vista.
Il sottotettto, con la sua nuova sala pluriuso, diventa l'ambiente più rinnovato e suggestivo perchè la nuova struttura portante del tetto in legno lamellare rinforzato con tiranti in acciaio è visibile dall'interno.
All'esterno lastre di rame verde, posato su camera d'aria in legno secondo la tecnica della graffatura, garantiscono la protezione esterna del pacchetto di copertura. Una soluzione che lega architettura ad ingegneria tentando una ostensiva testimonianza delle tecnologie e dei materiali propri dell'architettura del Terzo Millennio.
L'ascensore, ha la cabina completamente in vetro strutturale ed è diventato l'occasione per la realizzazione di una terrazza panoramica completamente in acciaio zincato a caldo che personalizza l'intervento. Posizionato all'esterno, non interferisce con le belle volte in mattoni del seminterrato e, più alto del colmo del tetto dell'edificio, ha la doppia funzione di segnalare nel quartiere la presenza delle nuove funzioni pubbliche, ma anche di garantire con un solo colpo d'occhio, la vista di tutti gli spazi dell'ex macello, del mercato ortofrutticolo e del vicino parco della Cascinazza attraversato dal fiume Lambro e dal canale Villoresi.


scarica la biografia dello studio

Scarica il file:
Biografia Roccatelier.pdf

scarica l'intervista allo studio

Scarica il file:
Intervista a Laura Rocca.pdf

scheda progetto

Luogo: Monza

Committente: Comune di Monza

Progettista: Roccatelier associati (Arch. Laura Rocca)

Progetto strutture: Ing. Sergio Sgambati - BMS Progetti

Progetto elettrico: Umberto De Pace

CONDIVIDI
Articolo precedenteDesign Addicted
Articolo successivoIncastro a pettine