Il paesaggio è quello dei tratturi abruzzesi, i percorsi attraverso i quali i pastori hanno condotto per secoli le greggi di pecore, d’inverno verso la costa e d’estate sui monti. Il territorio di Frisa, in provincia di Chieti, costituiva uno snodo importante nel sistema dei tratturi italiani, perché era attraversato sia dal tratturo regio L’Aquila-Foggia, che metteva in connessione le montagne dell’Abruzzo aquilano con le pianure pugliesi, sia dal tratturello Frisa-Rocca di Roseto, che raccoglieva i percorsi costieri delle greggi teramane e confluiva nel tratturo regio proprio all’altezza di Badia di Frisa. Proprio nei pressi del tratturo del re lo studio Cimini Architettura ha realizzato un progetto “rurale”, guidato dalla volontà di interagire con il paesaggio e il territorio locale. Il Padiglione della Transumanza si colloca all’interno di un contesto di passaggio, appunto, e appare come uno spazio flessibile e aperto, in stressa connessione con la natura circorstante.

BIG_foto_ciminiarchitettura_PSR_(7)

Il basamento dell’edificio è in cemento armato; tutta la struttura, invece, è costruita in legno, così come il rivestimento esterno realizzato in larice pretrattato. Il manufatto è a contatto diretto con la strada, quindi è stato plasmato nella forma per consentire un punto di vista panoramico sulla campagna, evitando la visione delle auto di passaggio. La doppia apertura della struttura consente la ventilazione naturale in estate, e per il fabbisogno energetico elettrico sono stati installati pannelli fotovoltaici in copertura.

2remo-cimini-andrea-jasci-cimini-sergio-camplone-padiglione-della-transumanza

Il progetto ha come obiettivo la valorizzazione delle tradizioni rurali e lo sviluppo di nuovi itinerari turistici, legati all’ambiente e alla produzione locale di olio e vino, prodotti che per millenni la popolazione autoctona ha utilizzato come merce di scambio con i pastori in transito, contribuendo a un processo di contaminazione e diffusione non solo alimentare, ma anche legata alla cultura, alle tradizioni, alla storia e alle leggende.

11remo-cimini-andrea-jasci-cimini-sergio-camplone-padiglione-della-transumanza

Scheda progetto
Luogo: Frisa (Ch)
Progetto: Cimini Architettura
Fotografie: Sergio Camplone – Cimini Architettura
Fase progettuale: 2012
Fase costruttiva: 2015
Superficie area: 145 mq
Cliente: Comune di Frisa
Progetto e direzione lavori: Remo Cimini
Concept design: Andrea Jasci Cimini
Consulenza: Antonio Damiani
Strutture: Alfredo Zulli, Vincenzo Santilli
Geologia: Alessio Carulli
Strutture in calcestruzzo : E.C.F. Srl
Strutture in legno e finiture: EdilPellegrini Srl
Tecnico responsabile: Gianluca Buzzelli
Sistema idraulico: Nino Filomeno Fresco
Sistema elettrico: Fabio Lanci
Sistema fotovoltaico – designer: Dell’Arciprete Silvio
Sistema fotovoltaico – installatore: Ianieri Impianti
Finestre: Bianco Infissi