Efficienza energetica – Al via un progetto pilota che promuove la produzione di energia elettrica rinnovabile attraverso la tecnologia fotovoltaica

Il Progetto “Piemonte fotovoltaico”, patrocinato dalla Regione Piemonte e nato da un accordo tra le Agenzie per l’Energia (Agenzia per Energia e Ambiente di Torino,
Agenzia per l’energia della Provincia di Cuneo “Agengranda” e Agenzia Provinciale dell’Energia del Vercellese e della Valsesia), promuove la produzione di energia
elettrica rinnovabile attraverso la tecnologia fotovoltaica, che consente di trasformare direttamente la luce solare in energia elettrica senza necessità di meccanismi in
movimento, al fine di ottenere le tariffe incentivanti introdotte dal “Conto energia” (secondo quanto previsto dal DM 19.02.2007).

Tale iniziativa, di durata triennale dal 2009 al 2012, si basa su convenzioni integrate tra: i soggetti proponenti (le tre agenzie), le società del settore delle energie
rinnovabili (soggetti attuatori), ed il sistema bancario locale (soggetti finanziatori), per la realizzazione di sistemi fotovoltaici “chiavi in mano” indirizzati ad un pubblico
diversificato.

Il progetto, rivolto a privati, imprese, condomini, soggetti pubblici e/o esercenti di pubblici servizi, si sviluppa intorno a 4 punti focali: adesione da parte dei soggetti
interessati attraverso la presentazione della domanda alle Agenzie per l’energia competenti, secondo il proprio comune di residenza; analisi di fattibilità che si effettua
previo invio all’Agenzia di riferimento di alcuni documenti quali foto panoramiche del sito d’installazione, planimetrie, bollette ecc. fornendo ai richiedenti un plico
contenente: l’analisi di fattibilità dell’impianto; i moduli per le richieste delle autorizzazioni necessarie; i nominativi delle società installatrici candidate a realizzare
l’impianto; i prospetti informativi delle banche aderenti al Progetto; selezione dell’offerta, una volta che il richiedente ha selezionato la più interessante, in breve tempo, la
banca completa la pratica di istruttoria del finanziamento sulla base della documentazione fornita all’Agenzia, consentendo al richiedente di procedere con la fornitura
immediata dell’impianto; infine verifica finale nella quale l’Agenzia controllerà sia che i progetti degli impianti fotovoltaici rispettino i migliori standard europei e che i
componenti offrano garanzie tecniche minime sia la regolarità dell’operato di installazione controllando la garanzia di risultato solare.

Unico nel suo genere in Italia e progetto pilota al quale altri soggetti guardano con interesse, “Piemonte Fotovoltaico” racchiude un valore aggiunto che si esplica in alcuni
vantaggi racchiusi in due parole chiave: qualità (un solo soggetto interlocutore, supporto tecnico ad hoc, imprese qualificate, analisi di fattibilità) e sicurezza (trasparenza
e rapidità nell’esaminare le richieste, tempi prestabiliti, finanziamenti dedicati, copertura di tutti i possibili rischi, garanzia in caso di disguidi e contenziosi con le imprese
installatrici).
Altro elemento di notevole interesse è il plafond di quarantacique milioni di euro spendibili concesso dalle banche.

Il progetto: come funziona
Adesione
Prima di tutto è necessario compilare la scheda di adesione sul sito www.piemontefotovoltaico.it. Per maggiori informazioni si può contattare l’Agenzia Energia e
Ambiente di riferimento. Le richieste pervenute saranno esaminate dallo staff tecnico e nell’arco di qualche giorno verrà fornita gratuitamente una valutazione di
pre-fattibilità dell’impianto che si desidera installare.

Analisi di fattibilità
Per effettuare la vera e propria fattibilità è necessario inviare all’Agenzia di riferimento alcuni documenti: fotografie panoramiche del sito d’installazione, bollette dell’ultimo
anno, planimetrie, ecc…

Ricevuta la documentazione (a fronte di un piccolo anticipo che verrà scalato dal costo dell’impianto) in 30 giorni l’Agenzia fornisce ai richiedenti: l’analisi di fattibilità
dell’impianto; i moduli per le richieste delle autorizzazioni necessarie; i nominativi delle società installatrici candidate a realizzare l’impianto;
i prospetti informativi delle banche aderenti al Progetto

Selezione dell’offerta
Una volta che il Richiedente ha selezionato l’offerta più interessante, in breve tempo la banca prescelta completa la pratica di istruttoria del finanziamento sulla base della
documentazione fornita dall’Agenzia, consentendo di procedere con l’installazione dell’impianto.

Verifica finale
L’Agenzia controllerà che i progetti degli impianti fotovoltaici rispettino i migliori standard europei e che i componenti offrano garanzie tecniche minime. Verificherà la
regolarità dell’operato di installazione e controllerà la garanzia di risultato solare (GRS-PV), introdotta, per la prima volta ed in modo esclusivo, a verifica dei flussi
finanziari degli impianti in modo che i cittadini siano tutelati e garantiti nel loro investimento.

Le agenzie: chi siamo e come operiamo
Le Agenzie locali per l’Energia (più di 300 in tutta Europa e circa 30 in Italia), nate nel quadro del SAVE II (il programma non tecnologico di sviluppo dell’efficienza
energetica della Commissione Europea), sono concepite e costituite quali strumenti operativi delle Amministrazioni Locali, con un ruolo attivo finalizzato a perseguire
obbiettivi di risparmio energetico, di uso razionale dell’energia e di utilizzo delle risorse rinnovabili.
L’attività delle Agenzie è orientata in particolare al raggiungimento dei seguenti obiettivi:
- Partecipazione a progetti europei su materie energetico-ambientale;
- Assistenza ali Enti Locali e ai privati per la pianificazione energetica, l’autocertificazione e il controllo sugli impianti termici, la diagnosi sull’efficienza energetica degli
edifici;
- Promozione, in stretta sinergia con le Istituzioni locali, delle attività sviluppate dalle singole Agenzie;
- Diffusione delle conoscenze, ai diversi livelli, sui temi dell’uso razionale dell’energia e delle fonti energetiche rinnovabili;
- Informazione al gran pubblico sui temi energetico-ambientali, la formazione dei tecnici di settore, anche sulla base di indirizzi strategici nazionali ed in sinergia con le
azioni corrispondenti dell'Unione Europea;
- Promozione di una cultura volta al risparmio energetico e alla sostenibilità.

I vantaggi di Piemonte Fotovoltaico
Sicurezza
Trasparenza e rapidità di esamina delle richieste - Tempi prestabiliti nelle fasi del processo - Finanziamenti dedicati a formula di garanzia - Riferimento essenziale in caso
di disguidi e contenziosi con le imprese installatrici - Copertura di tutti i possibili rischi

Qualità
Garanzia di risultato solare unica in Italia - Supporto tecnico ad hoc secondo le richieste pervenute - Analisi di fattibilità e relazione tecnico – finanziaria degli investimenti
- Imprese installatrici qualificate e selezionate

Per installazioni in Provincia di Torino e Asti:
Agenzia Energia e Ambiente di Torino
c/o Environment Park - Palazzina B1, Piano 0, Stanza 2
Via Livorno, 60 - 10144 Torino
energiatorino@envipark.com
Numero Verde 800 – 129768
Fax: 011 22 57 238

Per installazioni in Provincia di Vercelli, Biella, Novara, Verbano-Cusio-Ossola:
APEVV - Agenzia Provinciale per l'Energia del Vercellese e della Valsesia
Piazza S. Eusebio, 5 - 13100 Vercelli
apevv@apevv.it
Numero Verde 800 - 134903
Fax: 0161 226366

Per installazioni in Provincia di Cuneo e Alessandria:

Ag.En.Granda s.r.l. - Agenzia per l’energia della Provincia di Cuneo
Via Felice Cavallotti, 4 - 12100 Cuneo
info@agengranda.it
Numero Verde 800 - 134686
Fax: 0171 601376

CONDIVIDI
Articolo precedenteCase a Londra e Parigi
Articolo successivoMilano Green City