residenze unifamiliari – Rocchetta Belbo, Cuneo. Un intervento di recupero di un rustico è diventata l'occasione per creare un'involucro efficente dal punto di vista energetico e con uno spirito ecologicamente sostenibile.

I rustici presenti sul territorio nazionale portano al loro interno un sentimento ormai perduto di attaccamento al territorio nel quale sono inseriti. Uno spirito di coesione e coesistenza con le preesistenze naturali che, oltre a fare da scenario paesaggistico, danno la possibilità di riflettere sulle tematiche legate all'ambiente e allo sfruttamento delle risorse energetiche. Proprio grazie alla sinergia che si instaura con il luogo, un progetto è in grado o meno di avere un valore aggiunto di sostenibilità, concepita sotto vari aspetti. La realizzazione dello studio brh+ può certamente vantare questo valore; un progetto che si fa carico di instaurare un rapporto primario con il paesaggio, interloquendo con le presenze naturali del sottosuolo - ricco di ferro - e riproponendo delle facciate in acciaio cor-ten che le richiama. Quello che potrebbe essere considerato un vezzo stilistico, assume un significato profondo nel momento in cui è supportato dall'utilizzo di accorgimenti tecnologici, come le pareti ventilate in doghe di legno, che permettono un ottimo isolamento dalle intemperie e innalzano il livello di comfort interno senza intaccare il consumo di elettrica. Le pareti in legno si presentano come un fronte unico quando sono chiuse, ma si scoprono "bucate" in corrispondenza delle vetrate, grazie ad un sistema di pannelli scorrevoli e con chiusura meccanizzata a ginocchio. Tutti i sistemi integrati all'interno dell'abitazione possono contare sul supporto di un sistema a pannelli solari, in grado di garantire anche l'acqua calda e il riscaldamento. Un grande lavoro è stato svolto anche esternamente - sempre secondo una concezione di integrazione nel paesaggio, con la creazione di una "ambientazione esterna" alla casa che utilizza solamente essenze autoctone.


scheda progetto_casaSC

Luogo: Rocchetta Belbo (Cuneo), Italia

Committente: privato

Progettista: brh+ (Barbara Brondi e Marco Rainò)

Collaboratori: Nicoletta Carbotti, Carla Carenzo, Daniela Pagani

Progetto strutture: Ing. Innocente Porrone

Progetto elettrico: Ing. Alberto Bonfanti

Impresa di costruzione: Marenco Costruzioni S.R.L.

Impianti di riscaldamento e ventilazione: Ing. Marco Fodde

Fotografo: Tullio Deorsola

Tempi di realizzazione: 2006-2009

Superficie costruita mq: 750

Volume costruito mc: 1817

biografia_brh+

Scarica il file:
CV_BIO.pdf

scheda brh+

Nome: brh+

Regione: Piemonte

Stato: Italia

Tipologia: architettura

Associati: Barbara Brondi, Marco Rainò

Indirizzo: via Valprato, 70 - 10155

Città: Torino

Telefono: +39 011 23 86 119

Fax: +39 011 23 86 119

E-mail: studio@brh.it

Web: www.brh.it

CONDIVIDI
Articolo precedenteMr Kilowatt_Quarto conto energia
Articolo successivoCascina passiva