Costruiti interamente su misura utilizzando legni provenienti da foreste controllate e tecniche di lavorazione eco-compatibili, i serramenti della linea Omero di Navello proteggono efficacemente la casa da sbalzi termici e fastidiosi rumori esterni. Grazie a un maggiore spessore del battente (92 mm), la finestra Omero può ospitare un vetro triplo con trasmittanza termica ridotta (Ug=0,5). In questo modo la dispersione termica complessiva del serramento raggiunge valori tra i più bassi sul mercato con un Uw inferiore a 1, un’efficienza energetica che supera i severi standard CasaClima. Un risultato ottenuto grazie all’attenta selezione dei materiali, in primis appunto le vetrocamere basso emissive di ultima generazione, con vetri a doppia camera riempiti con gas argon e uniti da canaline warm edge – letteralmente a “bordo caldo”- in acciaio inossidabile e polipropilene, con una capacità isolante doppia rispetto alle normali canaline in alluminio.

©A. Lercara
©A. Lercara

I portoncini primo ingresso Omero, robusti e affidabili, uniscono le naturali proprietà isolanti del legno all’utilizzo di pannelli coibentati in MDF idrofugo che consentono un’elevata resistenza alle intemperie con una capacità isolante tra le più elevate in commercio. Disponibili con battente di sezione 114×92 e telaio 78×92 mm, oltre alle diverse essenze con finiture laccate o mordenzate (per valorizzare la venatura del legno), i portoncini Omero possono essere ulteriormente personalizzati variando la disposizione dei pannelli, aggiungendo montanti verticali e traverse orizzontali o inserendo elementi vetrati. I portoncini con maniglione antipanico, sono inoltre certificati come porte idonee per le vie di fuga.

Portoncino Omero pantografato
Portoncino Omero pantografato

A fine 2015 Omero è entrata a far parte dei prodotti qualificati secondo lo standard Protocollo ITACA che ne attesta la conformità rispetto ai criteri di sostenibilità ambientale e ne certifica la prestazione relativa. Un risultato prestigioso che l’azienda piemontese ha ottenuto grazie a un’attenta selezione dei materiali, in primis il legno proveniente da piantagioni controllate che rappresenta il cuore delle produzioni Navello da generazioni; inoltre le vetrocamere basso emissive di ultima generazione più performanti rispetto a un vetrocamera singolo.