Sarà inaugurata il prossimo anno, a Pasqua, la nuova Sky Spa dell’Hotel Terme Merano, situata in pieno centro città, con una vista panoramica sulle montagne altoatesine. Progettato dall’architetto bolzanino Matteo Thun, l’albergo è stato realizzato nel 2006 proprio nella città termale dove l’imperatrice Elisabetta d’Austria, la principessa Sissi, trascorreva le vacanze. Dal prossimo aprile, l’hotel avrà un quarto piano di 2.700 metri quadri con vista a 360° sul paesaggio alpino: l’esclusivo centro benessere, concepito dall’architetto di Bressanone Hugo Demetz, ricorda un tempio, pensato per “toccare il cielo con un dito”, nel pieno rispetto dell’architettura esistente e realizzato con legno di cedro e pareti in vetro.

SKY SPA Hotel Terme Merano Pool
La Sky Spa è progettata con ampie zone relax all’aperto, un’infinity pool scoperta e riscaldata a 36°, lunga 22 metri e larga 7,6 metri, con accesso interno ed esterno; aperta in tutte le stagioni, è dotata di postazioni per il micromassaggio. Saranno realizzate tre whirlpool all’aperto, un giardino con palme, cabine per trattamenti benessere con vista panoramica e consulenza di esperte estetiste e terapeute. L’ampia zona sauna prevede uno spazio finlandese, alle erbe, bagno di vapore, vaporizzazioni in sauna e una vasca a immersione con acqua fredda. Non mancherà la sala fitness panoramica con attrezzature moderne e un’offerta di attività sportive.

SKY SPA Hotel Terme Merano Relax
«L’obiettivo è quello di creare un centro benessere unico con vista strepitosa in un ambiente esclusivo – ha affermato Rudi Theiner, direttore dell’Hotel Terme Merano -. Quindi si investe nella qualità e non nella quantità, visto che non si aggiungono altre camere alle 139 già esistenti. Con un investimento per i proprietari di quasi 10 milioni di euro si aggiunge quindi un’area Spa a quella già esistente. Così l’Hotel Terme Merano si lancia in nuove sfere del mondo benessere. Sempre garantito, e incluso nel prezzo, il collegamento dell’hotel alle Terme Merano per un’offerta wellness completa».