Il progetto
Il Centro Sperimentale Balocco – più spesso indicato semplicemente come Circuito di Balocco – è un complesso di circuiti automobilistici sito in provincia di Vercelli,  costruito da Alfa Romeo nel 1962 e attualmente di Fiat. L’impianto di Balocco è oggi uno dei principali centri di collaudo per i veicoli del Gruppo. La pista prove è battuta, ogni anno, da più di 20.000 veicoli che percorrono di media 9.000.000 km: contiene al suo interno anche una vera propria pista di F1. La pista prove ha un’estensione di  5.500.000 mq per un totale di 76 km di percorsi, assimilabili alle più svariate condizioni di strade che si possono incontrare nell’uso quotidiano. Nell’area è presente il Palco Eventi, utilizzato da Fiat per la presentazione in anteprima di nuovi modelli di automobili. La struttura edilizia realizzata con due ampie aperture,  per consentire il passaggio delle automobili, ha al suo interno una tribunetta e una zona tecnica con le apparecchiature luci, audio e video utilizzate durante la presentazione di nuovi modelli.  La richiesta del committente è stata quella di realizzare un impianto per la climatizzazione del Palco eventi con l’obiettivo di rinfrescare e di riscaldare l’area che  viene usata “semi aperta” , quindi in condizioni di utilizzo decisamente gravose.

L’intervento
L’unità esterna Toshiba MMY – AP 4014HT8-E è costituita da 1 unità MMY-MAP1604HT8-E e da  2 unità MMY-MAP1204HT8-E, per una
potenza frigorifera totale di 112 kW e una potenza termica 127 kW (EER-
3,41 / COP – 3,60). Le unità esterne sono state posizionate a una
distanza piuttosto considerevole: oltre 170 m dalla prima unità
interna (primo giunto interno). Le cinque unità canalizzabili
Toshiba MMD-AP0566BH-E – sono state installate all’interno di strutture
partanti metalliche
e travi reticolari, con canali circolari d’aria
microforati e complete di griglia di ripresa dell’aria in corrispondenza
delle singole unità. L’aria circola attraverso canali microforati e un
controllore climatico gestisce la temperatura dello spazio secondo le
esigenze. La potenza frigorifera è pari a 16 kW con una portata aria max
di 2.100 mq/h. La bassa silenziosità delle macchine VRF Toshiba, la
facile adattabilità alle varie esigenze dell’utente, soprattutto nella
rapidità di passaggio dal funzionamento in riscaldamento a quello in
raffreddamento, le ridotte dimensioni delle unità interne e non ultima
la velocità di montaggio sono state ampiamente evidenziate in questo
significativo intervento.

Il prodotto
Toshiba ha rappresentato la risposta giusta alle esigenze di Fiat che intendeva installare un  impianto ad alta efficienza energetica, versatile e flessibile con rapidità e facilità di montaggio, due fattori determinanti nella scelta del prodotto.
L’impianto di climatizzazione ha assunto la funzione di mantenere in tutte le stagioni, la tribuna e l’area del palco a una temperatura gradevole per le persone presenti e di controllare la temperatura all’interno della zona dove è allestita l’attrezzatura tecnica che genera calore durante il funzionamento. Il progetto è stato realizzato  dallo Studio di Progettazione Area Ingegneria di Pinerolo che ha optato per un sistema VRF SMMSi Toshiba adatto a rispondere alle esigenze di Fiat. Il sistema installato a pompa di calore SMMSi a tecnologia tutta inverter è composto da unità esterne da 14HP e da 16HP e da unità interne canalizzabili standard della Serie 6 di Toshiba.