premio – Nuove soluzioni temporanee e low cost per spazi eco-compatibili di accoglienza, ospitalità, info-point in aree di montagna o turistiche.

Si sono conclusi i lavori del concorso Experience Spaces promosso dall'Ecomuseo delle Orobie, Dipartimento INDACO e Art Container. I numeri del concorso: 150 le domande di partecipazione pervenute, 53 i progetti candidati, 2 i progetti vincitori dei premi previsti. La giuria del concorso ha valutato i progetti considerando non solo l'apporto innovativo e la rispondenza al brief del concorso, ma anche  la fattibilità tecnica e lo sviluppo di dettagli, le scelte comunicative per il progetto e le scelte tecniche e la dotazione tecnologica prevista (con particolare attenzione agli aspetti energetici). La graduatoria definitiva stilata vede vincitore il progetto di Andrea Chiarelli, Davide Mantesso, Erica Coricciati e Valentina Guerzoni e secondo classificato il progetto presentato da Enrico Ferraresi, Gabriella Dora Romito, Lucia Margherita Angelini Zucchetti e Marco Medici.

In occasione del Salone del Mobile 2011 verrà organizzato un evento di presentazione dei progetti e di premiazionie dei vincitori. Sarà organizzato un incontro, un momento di condivisione delle visioni innovative emerse sul tema degli spazi esperienziali e sulle nuove soluzioni temporanee e low cost per l'ospitalità e il turismo. Il Salone del Mobile sarà la vetrian  di lancio dello sviluppo del prototipo del progetto vincitore. Art Container curerà, insieme ad un network di imprese e sponsor a livello nazionale, lo sviluppo del primo esemplare che verrà allestito presso l'Ecomuseo delle Orobie come spazio di accoglienza, di visibilità e di comunicazione di questi nuovi modelli di microarchitetture per il turismo e il tempo libero.

CONDIVIDI
Articolo precedenteDesign eco-democratico
Articolo successivoThun per il social housing