residenze plurifamiliari – Progetto Cilento ha visto il coinvolgimento di diversi professionisti impegnati in un'operazione di ristrutturazione edilizia con parziale demolizione e recupero del sottotetto esistente, al fine di realizzare una casa-vacanze ecosostenibile, rispettosa dell'ambiente naturale esistente.

Progetto Cilento è un lavoro che ha visto il coinvolgimento di diversi professionisti impegnati in un'operazione di ristrutturazione edilizia con parziale demolizione e recupero del sottotetto esistente, al fine di realizzare una casa-vacanze ecosostenibile e ego-sostenibile, ovvero pensata per permettere anche alle cosiddette "persone normali" di poter avere uno stile di vita sostenibile ad un prezzo accessibile. Una decisione indispensabile soprattutto per il suo carattere di casa-vacanze, l'edificio, infatti, è inserito in un contesto ambientale privilegiato, il Parco Naturale del Cilento, condizione ideale per iniziare a sperimentare piccoli edifici energeticamente e socialmente responsabili.
Il progetto è composto da otto appartamenti di circa 65 mq distribuiti su quattro livelli, con ingressi indipendenti accessibili tramite una scala aperta. Tutte le unità abitative sono dotate di terrazze e giardini di pertinenza al primo livello. Le terrazze si integrano con un sistema di setti murari che fungono da muri solari ovvero pareti di accumulo preposte ad assorbire, accumulare ed irraggiare l'ambiente interno - il modo più semplice di concepire un sistema di riscaldamento passivo. Nei periodi più caldi le terrazze, gli elementi che corrono lungo le pareti verticali - sia della scala che dell'edificio - e alcuni tratti dei pergolati creano zone d'ombra, fungendo da brise-soleil. I muri solari inoltre garantiscono privacy tra le diverse proprietà, restituendo un'immagine del fabbricato che ispira, anche grazie all'utilizzo della pietra, reminiscenze architettoniche saracene, come le torri di avvistamento che lungo le coste mediterranee fanno ancora da vedetta.
Altri elementi di bioedilizia come i pannelli fotovoltaici saranno posizionati in copertura ai fini di un alto rendimento energetico, monitorati grazie all'utilizzo di un pacchetto software real-time.
Al fine di migliorare le prestazioni energetiche dell'edificio, tutte le partizioni costruttive sono state realizzate nel rispetto del d.lgs. 19 agosto 2005 n. 192 relativo al "rendimento energetico nell'edilizia" e, in particolare, sono caratterizzate da un basso coefficiente di isolamento termico. Per quanto riguarda gli impianti di illuminazione si è fatto ricorso alla tecnologia LED che garantisce tutti i requisiti della sostenibilità, in particolare il risparmio energetico, la durata e i costi.
Particolare attenzione è stata rivolta inoltre alla raccolta differenziata. Innanzitutto, sono stati realizzati dei vani all'interno delle murature del corpo ascensore, poi tutte le unità abitative sono state dotate di compostiere domestiche - che consentono la trasformazione naturale di materiali e sostanze biodegradabili in un prodotto dotato di scarsa putrescibilità privo di odori sgradevoli ed adatto ad essere impiegato per migliorare la fertilità del giardino - e infine, sono stati istallati dissipatori di rifiuti che permettono una riduzione degli scarti alimentari di una percentuale pari al 50%.
Queste nuove soluzioni progettuali hanno implicato un ridisegno delle facciate tale da permettere di godere a pieno del panorama marino prospicente. La scelta di creare un gioco fra pieni - elementi in pietra, pareti verticali di intonaco liscio - e vuoti - pergolati, parapetti metallici, vetro della scala - permette la lettura di un'architettura compatta ma armoniosa e leggera.


Scheda progetto

luogo: Montecorice (Salerno)

cliente: Condominio “Amici in cilento”

progetto architettonico: Arch. Angelo Viscido

progetto paesaggistico: Arch. Giuseppina Silvestri

progetto ingegneristico: Ing. Pasquale De Santis

partner: Arch. Rocco Fasolino, arch. Bruno Di Cunzolo

collaboratori: Arch. Francesco Marinelli, Geom. Salvatore Delle Donne, Arch. Cinzia Cau

impresa di costruzione: Toro Costruzioni

progetto strutture: Ing. Pasquale De Santis

progetto facciate: Arch. Angelo Viscido

impianti sanitari: Tecno Piscine s.r.l.

impianti di riscaldamento: Tecno Piscine s.r.l.

impianto elettrico: Cerino Gerardo Impianti Elettrici

fornitori: Arredamenti Sud snc

tempi di progettazione: 60 giorni

tempi di realizzazione: 12 mesi

superficie costruita mq: 500 mq

volume costruito mc: 1500 mc

Scheda studio

Studio: Viscido Architetti

Indirizzo: Via Belvedere 8

Città: 84134 Salerno

Telefono: 089 8455636

Fax: 089 8455636

e-mail: segreteria@viscidoarchitetti.it

www: www.viscidoarchitetti.it

Architetto Angelo Viscido

CONDIVIDI
Articolo precedenteFlag compie 50 anni
Articolo successivoGreen i.lab by Richard Meier