concorso – Al via la terza edizione del concorso promosso dalla rivista us-ufficiostile, sul tema Workplace: quality and innovation.

Aperto a progettisti e committenti – architetti, interior designer, studi di progettazione, uffici tecnici, dealers, contractors – che abbiano compiuto nel biennio 2009-2010 o stiano ancora portando a termine in tutta Europa delle realizzazioni innovative per il settore terziario (non necessariamente uffici), il concorso us award è giunto alla terza edizione.

La competizione, organizzata da us-ufficiostile, rivista specializzata del Gruppo 24 Ore, intende individuare le eccellenze nella progettazione dell'ambiente di lavoro, per promuovere e diffondere la cultura della qualità e dell'innovazione nel workplace.
Due le categorie previste, interior design e architettura, più due sezioni speciali, wood@work e color@work, sponsorizzate rispettivamente da AHEC e Akzo Nobel.

I progetti, da inviare entro il 3 settembre 2010 alla redazione della rivista, saranno visionati e giudicati da membri del Comitato Scientifico della rivista us-ufficiostile e da rappresentanti degli enti patrocinatori: Carlo Beltramelli, Alberto De Zan, Gilberto Dondè, Maurizio Dori, Michele Falcone, Francesco Marcolin, Valeria Marsaglia, Franco Raggi, Oliviero Tronconi, David Venables, Mario Zoccatelli.
I criteri di valutazione verteranno su qualità architettonica, innovazione, comfort ambientale, elementi tecnologici, creatività, layout distributivo, elementi relativi alla eco-sostenibilità, funzionalità, benessere fisico ed emotivo, ergonomia e sicurezza, qualità estetica, aspetti percettivi, illuminazione, acustica, scelte cromatiche/materiche, comunicazione aziendale e immagine.

I progetti saranno pubblicati su un numero speciale di us-ufficiostile (che dedicherà la copertina alla realizzazione migliore) e nei siti e nei portali del Gruppo 24 Ore (www.ufficiostile-online.it, www.living24.it, www.b2b24.it, www.archinfo.it).

Ai prestigiosi patrocini ottenuti lo scorso anno - AIPI (Associazione Progettisti d’Interni), Assufficio (Associazioni dei Produttori di Arredo per Ufficio Italiani), FEMB (Associazioni dei Produttori di Arredo per Ufficio Europei), Great Place to Work Italia, Ordine degli Architetti della Provincia di Milano - si sono aggiunti per questa edizione GIARC (Coordinamento Nazionale dei Giovani architetti Italiani) e GBC Italia (Green Building Council), oltre all'associazione internazionale deputata alla certificazione LEED (Leadership in Energy and Environmental Design) per i "Green Building".

CONDIVIDI
Articolo precedenteImballaggio ecocompatibile
Articolo successivoVetro bianco