factory – Progetti e visioni di edilizia sostenibile per concorrere alla terza edizione degli Holcim Awards, premio internazionale in due fasi con un montepremi complessivo di due milioni di dollari.

Il progetto risultato vincitore nel 2009 del Global Holcim Awards Gold, massimo riconoscimento del premio internazionale bandito ogni due anni dalla svizzera Holcim Foundation for Sustainable Construction, è ormai parzialmente in fase di completamento: il lavoro di recupero e di ridisegno urbano firmato da Aziza Chaouni e Takako Tajima (Bureau EAST) per il centro storico di Fez, città marocchina patrimonio mondiale UNESCO, vede infatti vicina la chiusura del cantiere della piazza el-Rcif, nodo focale dell'intera visione delle due architette nordamericane.

Visione che - in piena rispondenza con i criteri selettivi del premio, votati alla sostenibilità di un costruire all'avanguardia - opera un recupero funzional-qualitativo della Medina attraverso la riapertura di un corso d'acqua che la attraversa, il restauro e il completamento del tessuto urbano degradato, la riqualificazione di una serie di antiche vasche all'aperto usate tradizionalmente per conciare le pelli.

Chiusa dunque la seconda edizione (che ha visto l'iscrizione di cinquemila progetti da tutto il mondo e una cinquantina circa di riconoscimenti), mentre avanzano i lavori a Fez gli Holcim Awards aprono la terza, che fissa al 23 marzo 2011 la data di chiusura per il ricevimento online delle candidature. Alla competizione possono partecipare "sia progetti tangibili, innovativi e orientati al futuro, sia visioni", che si basino su un costruire sostenibile e che siano in fase avanzata di progettazione ma non ancora esecutiva (alla data del 1 luglio 2010).

Due le categorie previste - Holcim Awards per architetti, progettisti, ingegneri, costruttori e Next Generation, per gli studenti, chiamati a presentare idee e scenari ancora a uno stadio concettuale - e altrettante fasi di giudizio: cinque concorsi in contemporanea a livello macro-regionale (Europa, Nord America, America Latina, Africa e Medio Oriente, Asia e Pacifico) e una fase finale globale, prevista nel 2012.
I progetti sono valutati da giurie indipendenti delle cinque aree geografiche sulla base di criteri o "target issues" che definiscono l'edilizia sostenibile: tre dei cinque parametri sono allineati alla "triple bottom line" dello sviluppo sostenibile e bilanciano aspetti economici, ambientali e sociali; gli altri riguardano l'impatto estetico, l'inserimento nel contesto territoriale, l'innovazione e la trasferibilità.
 
Per informazioni
Holcim Italia
Manuela Macchi, Head of CSR and Communication e Holcim Awards Coordinator Italia
tel. 031616366
comunicazione-ita@holcim.com

scheda azienda

Nome: Holcim Italia Spa

Indirizzo: Via Volta, 1

Città: Merone

Cap: 22046

Provincia: CO

Regione: Lombardia

Telefono: 031 616111

Fax: 031 616305

Web: www.holcim.it

brocure

Scarica il file:
Holcim Awards .pdf

CONDIVIDI
Articolo precedenteOpen City
Articolo successivoPremio Dedalo Minosse