Nel cuore di uno dei principali comprensori sciistici dell’Austria, il complesso termale Aqua Dome prende ispirazione formale dagli elementi naturali del paesaggio circostante: roccia, acqua, boschi, che hanno ispirato volumi geometrici dalle superfici inclinate, rivestiti di ardesia e con strutture portanti di acciaio e di legno. Il recente ampliamento, voluto dalla committenza per dare più spazio all’area wellness dell’edificio preesistente e aumentare la capacità ricettiva, riprende l’originalità del complesso originario, declinandola in una nuova ala con cinquantaquattro stanze doppie, sei suites, una sala conferenze. E in un ulteriore volume posizionato sulla copertura per ospitare la spa, che ha necessitato anche di una sottostruttura portante a partire dalle fondamenta. Questa aggiunta in sommità al vecchio edificio, compatto e monolitico come una fortezza, si distingue per una serie di “guglie” vetrate affacciate sul panorama montano circostante, progettate per dare continuità formale ai fronti obliqui dell’albergo e nel contempo per sottolinearne la forza espressiva.
Una soluzione che ha richiesto una particolare attenzione per i sistemi costruttivi e i materiali, privilegiando quelli più leggeri, in grado di non andare a gravare ulteriormente sulla struttura sottostante. Per questo si è optato per un rivestimento della copertura con scandole di alluminio, ideali per il peso ridotto oltre che dal punto di vista della versatilità di posa e della resistenza agli agenti atmosferici di un luogo montano. Inoltre, la colorazione grigio antracite degli elementi si integra con quella della pietra dell’edificio sottostante e con le sfumature del paesaggio naturale.

Per il rivestimento dell’originale copertura dell’Aqua Dome i progettisti hanno scelto le Scandole Prefa, piccoli elementi di alluminio pre-verniciato contraddistinti da leggerezza e resistenza, oltre che da estrema versatilità (come in questo caso) nel seguire le irregolarità delle falde. Che combinano al disegno tradizionale le prestazioni high-tech dell’alluminio. Completamente riciclabili, le Scandole Prefa hanno uno spessore di 0,7 mm, un peso di soli 2,3 kg per metro quadrato e lato a vista con doppio strato di verniciatura poliammidica poliuretanica di alta qualità in coil coating in nove colori standard (più alluminio naturale), tra cui l’Antracite P.10 selezionato per questa realizzazione.
Il fissaggio degli elementi in copertura su tavolato pieno è garantito da aggraffature sul lato longitudinale e trasversale, che creano una connessione sicura e resistente alle intemperie. Una soluzione che assicura elevata resistenza alla corrosione, ai carichi, all’azione del vento e degli agenti atmosferici, protetta anche da una garanzia quarantennale contro rottura, ruggine e congelamento. Garanzia di quarant’anni applicata dall’azienda anche per la verniciatura, nel caso di rivestimenti Prefa di alluminio con superfici P.10. Completa il sistema un’ampia gamma di accessori (grondaline, testate copricolmo, lamiere forate anti volatile o per ventilazione, compluvi, bocchette di aerazione…), studiata per risolvere in modo pratico e veloce ogni tipo di esigenza costruttiva o progettuale.