Normativa – Il Ministero del lavoro mette a disposizione una lista di controllo per verificare se si è in regola in vista di un'ispezione

Una guida utile per capire come organizzare la sicurezza in cantiere e presentare i documenti necessari in caso di ispezione. E' questo l'obiettivo della check list pubblicata sul sito ufficiale del Ministero del lavoro a cura dell'ing. M. Grandi, funzionario della Direzione provinciale del Lavoro di Verbania. La check list ha lo scopo di fornire uno strumento di supporto alle ditte e ai tecnici che vogliono migliorare le condizioni di salute e sicurezza sul lavoro nei cantieri. Con questo check-up di cantiere è possibile in sostanza verificare se il cantiere è grosso modo “in regola” prima che arrivi l'ispezione.
Si tratta di una lista di controllo, che non può certo considerarsi esaustiva, contenente i principali aspetti che gli organi di vigilanza ritengono debbano essere garantiti nei cantieri temporanei e mobili. La check list è accompagnata,  argomento per argomento, da indicazioni pratiche che chiariscono quali sono i rischi che vengono via via passati in rassegna, orientando così il valutatore a farne l'uso corretto. La check list è uno strumento di supporto per ditte e tecnici che
Per maggiori informazioni, e per scaricare la check list del Minsitero del lavoro, è possibile consultare quasto link: sicurezza nei cantieri

CONDIVIDI
Articolo precedenteRaggi Verdi
Articolo successivoTrapano del futuro